4 errori comuni durante gli squat: impariamo a riconoscerli

Gli squat sono considerati uno degli esercizi più importanti ed è per questo che non dovrebbero mancare nella nostra routine. Tuttavia, bisogna evitare alcuni errori comuni durante la loro esecuzione. Quali?

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio, 2021

Fare esercizio fisico regolarmente può aiutarci a migliorare la nostra condizione fisica, a patto di avere una buona tecnica per eseguirlo. In questo senso, ci sono una serie di errori comuni durante gli squat che non dovremmo trascurare.

Il fatto che un esercizio come lo squat possa comportare molti errori può sembrare un po’ contraddittorio. Questo perché gli squat sono considerati, insieme alle flessioni e agli addominali, uno degli esercizi di base del fitness e quindi sono tra i più eseguiti.

Nonostante ciò, molte persone commettono degli errori durante gli squat. L’obiettivo di questo articolo è quello di esporre i più comuni e di aiutarvi ad evitarli. Continuate a leggere!

Errori comuni durante gli squat

Prima di includere gli squat nella vostra routine di allenamento, bisogna capire quali sono i benefici. Secondo una pubblicazione della Harvard Health Publishing, in condizioni normali, questo esercizio fa lavorare i gruppi muscolari delle gambe, oltre a quelli del core; può anche correggere la postura.

Tuttavia, se facciamo degli errori mentre li eseguiamo, questi benefici non saranno evidenti. Al contrario, aumenta la probabilità di subire lesioni o dolori alla schiena, nella zona lombare, alle caviglie o in altre zone interessate.

1. Trascurare il torso

Pensare alla posizione del torso quando ci abbassiamo per fare gli squat può sembrare eccessivo, ma i muscoli in questa regione del corpo giocano un ruolo fondamentale durante questo tipo di esercizio fisico. Per questo motivo, non dovreste mai trascurare la posizione del busto mentre vi abbassate.


Abbiamo già detto che gli squat ci fanno esercitare il core. Se i muscoli di questa regione non sono pronti a fare lo sforzo, il dolore alla schiena non tarderà ad apparire. Questo errore è comune e si verifica a causa della disinformazione o di cattivi consigli. Rafforzare il core è fondamentale per eseguire correttamente gli squat.

2. Posizione sbagliata della testa

La tecnica dello squat vuole che la schiena e la testa siano allineate per evitare problemi alla colonna vertebrale. Nonostante ciò, uno degli errori più comuni si verifica quando la posizione della testa è sbagliata.

Abbassare la testa o voltarla di lato durante l’esecuzione dello squat può generare sovraccarichi, lesioni e dolore nella zona cervicale. Per evitare queste conseguenze, si consiglia di tenere sempre gli occhi dritti davanti a sé.

3. Cadere nella monotonia

È probabile che eseguiate bene il movimento e il corpo sia ben posizionato, ma avete la sensazione di non star facendo progressi. A dire il vero, la monotonia è uno degli errori più comuni quando si fanno squat ed altri tipi di esercizi.

Per ovvie ragioni, la routine di allenamento deve essere adattata alle capacità fisiche della persona, e anche gli obiettivi devono essere chiari. Migliorare gradualmente è uno di questi. Aumentate il carico e l’intensità poco a poco e non lasciate che una routine noiosa e ripetitiva diventi un problema.

4. Trattenere il respiro troppo a lungo

Una buona performance in generale richiede una buona tecnica di respirazione, attraverso la quale si ottiene l’ossigeno che in seguito aiuterà il corpo a generare energia. Stranamente, molte persone, soprattutto i principianti, trattengono il respiro in modo esagerato o lo fanno nel modo sbagliato.

Quando eseguite gli squat, bisogna prendere aria dalla posizione di partenza e trattenerla finché non flettete ed estendete completamente le gambe. Trattenere di ossigeno durante questo movimento non dura più di due secondi circa, ma chi fa questo errore trascorre troppo tempo senza respirare.


Altri errori comuni durante gli squat

A parte gli errori comuni durante gli squat sopra menzionati, ce ne sono molti altri che vengono commessi indipendentemente dal vostro grado di esperienza nel mondo del fitness. Alcuni curvano troppo la schiena, spostano le gambe o le ginocchia, sollevando i talloni in momenti inappropriati o aggiungendo carichi esterni che superano le capacità fisiche.

Molti di questi possono causare un infortunio o altri problemi. Tuttavia, l’errore più comune – e anche considerato il più pericoloso di tutti – è un cattivo consiglio. Ricordate che si tratta della vostra salute, del vostro benessere e, soprattutto, del vostro desiderio di progredire attraverso l’esercizio fisico.

Per evitare qualsiasi inconveniente, si consiglia di cercare un professionista nel settore dell’allenamento sportivo. Qualcuno che vi insegni la tecnica corretta per eseguire gli squat e altri esercizi e che vi motivi e vi aiuti a correggere gli errori più comuni.

Potrebbe interessarti ...
Eres DeportistaLeerlo en Eres Deportista
Fare gli squat correttamente: ecco come

Fare gli squat correttamente è essenziale per poter ottenere la massima efficacia dall'esercizio ed evitare di farsi male. Seguite queste raccomandazioni!



  • Chijani, N. (2013). Análisis biomecánico de las sentadillas. G-SE Sobre Entrenamiento.
  • Glavina, B., & Pérez, J. (2009). Actividad muscular lumbar durante el ejercicio de sentadillas y su relación con sujetos de diferentes características físicas. Revista Iberoamericana de Fisioterapia y Kinesiologia. https://doi.org/10.1016/j.rifk.2009.10.005
  • Blanco-Díaz, C. F., & Quitian-González, A. K. (2020). Análisis biomecánico del ejercicio sentadilla libre en sujetos sin acondicionamiento físico. Revista Ontare. https://doi.org/10.21158/23823399.v6.n0.2018.2423