Esercizi semplici per chi soffre di obesità

Non bisogna lasciare che l'obesità influenzi negativamente la nostra vita. L'esercizio fisico regolare, insieme ad altre sane abitudini, può contribuire molto in termini di salute e benessere.
Esercizi semplici per chi soffre di obesità

Ultimo aggiornamento: 25 novembre, 2020

L’obesità è un problema sempre più diffuso in tutto il mondo. Questa è a sua volta causa di varie patologie e può persino portare alla morte. In questo articolo troverete alcuni semplici esercizi per chi soffre di obesità.

I paesi sviluppati sono quelli più a rischio. In questo contesto, i professionisti della salute e del fitness raccomandano di praticare regolarmente uno sport o in generale l’attività fisica per evitare di soffrire di questo problema.

Obesità: cosa dice l’Organizzazione mondiale della sanità

Di seguito citeremo la definizione di obesità dell’OMS, l’Organizzazione mondiale della sanità:

«Il sovrappeso e l’obesità sono un accumulo anormale o eccessivo di grasso che può essere dannoso per la salute. L’indice di massa corporea (BMI) è un indicatore della relazione tra peso e altezza che viene spesso utilizzato per identificare il sovrappeso e l’obesità negli adulti. Si calcola dividendo il peso di una persona in chili per il quadrato della sua altezza in metri (kg / m2)».

Sulla base di questo concetto, l’obesità è determinata in base alle caratteristiche fisiche di un individuo, che sono influenzate dalla genetica, dall’attività fisica e dalla dieta.

Per quanto riguarda gli adulti, il BMI è lo stesso per entrambi i sessi e tutte le età. Tuttavia, secondo l’OMS «deve essere considerato come un valore approssimativo perché potrebbe non corrispondere allo stesso livello di consistenza in persone diverse». Ad esempio, per quanto riguarda i bambini, è necessario tenere conto dell’età.

Esercizi semplici per chi soffre di obesità

Una delle principali raccomandazioni per combattere l’obesità è l’attività fisica, in questo caso, su base programmata attraverso una routine di esercizi. Ciò non significa che bisogna necessariamente andare in palestre o utilizzare le macchine.

Sebbene sia consigliabile e necessaria la supervisione di un professionista, è possibile anche fare gli esercizi a casa. Ecco perché vi presentiamo una serie di semplici esercizi per chi soffre di obesità da fare a casa.

Step, tra i migliori esercizi contro l’obesità

La posizione di partenza sarà in piedi, con le gambe aperte per la larghezza delle spalle e le braccia appoggiate su ciascun lato. È necessario evitare di curvare la schiena e di rivolgere lo sguardo verso il pavimento.

Lezione di step.

Flettere una gamba cercando di portarla il più in alto possibile – verso il petto. Il braccio opposto deve flettersi per accompagnare il gesto; prima la gamba dominante e poi l’altra, cercando un’esecuzione asimmetrica e fluida. Questo esercizio dovrebbe essere svolto per 40 secondi, facendo attenzione alla respirazione.

Affondi laterali

Per iniziare, separare le gambe almeno 10 centimetri in più rispetto alla larghezza delle spalle, con le braccia piegate e la schiena completamente dritta.

Affondi laterali.

L’affondo laterale è un esercizio ideale per i quadricipiti. Bisogna flettere la gamba e l’anca da un lato e poi dall’altro. Eseguire l’esercizio per 30 secondi.

Ponte per i glutei

In posizione dorsale o supina – a faccia in su – sostenere le piante di entrambi i piedi flettendo le gambe e allargando le braccia, al fine di ottenere una maggiore stabilità.

Esercizio del ponte per i glueti.

Il ponte per i glutei è un esercizio semplice, altamente consigliato per chi soffre di obesità. Bisogna sollevare i fianchi il più in alto possibile, per almeno 30 secondi. La respirazione deve essere eseguita dal diaframma, per sforzare un po’ le pareti dell’addome.

Burpees, passo dopo passo

Questo tipo di esercizio può essere eseguito passo dopo passo, in modo da diminuire l’intensità ed i salti per chi soffre di obesità.

La posizione di partenza è in piedi, con le gambe alla larghezza delle spalle e le braccia appoggiate su ciascun lato. Una volta in quella posizione, alzare le braccia; quindi eseguire uno squat, poggiando entrambe le mani a terra e poi portando i piedi all’indietro, uno dopo l’altro.

Lezione di burpee.

Il burpee è uno degli esercizi di ginnastica ritmica più popolari. A differenza del normale burpee, in questa variante si evita il push up; invece, le gambe tornano alla posizione di partenza. Fare questo esercizio per almeno 20 secondi.

Esercizi e obesità: altre questioni da considerare

La routine di esercizio fisico dovrebbe essere eseguita almeno tre giorni alla settimana, affinché diventi un’abitudine e dia dei risultati. Inoltre, si consiglia di alternarla anche ad un’attività fisica di intensità moderata, come camminare o ballare.

D’altra parte, per chi soffre di obesità sono sconsigliati gli esercizi pliometrici o i salti, perché implicano un carico troppo elevato da sopportare per le articolazioni, soprattutto quelle degli arti inferiori. Tanto che finirebbe per essere dannoso per la persona, invece di giovare alla sua salute.

Potrebbe interessarti ...
Come combattere l’obesità con poche sane abitudini
Fit PeopleRead it in Fit People
Come combattere l’obesità con poche sane abitudini

Se volete combattere l'obesità, prima di diete e routine di allenamento che richiedono sacrificio e forza di volontà, è bene cambiare le proprie abitudini.



  • Organización Mundial de la Salud. (2015). OMS | Obesidad y sobrepeso. In 311.
  • OMS. (2016). OMS | Obesidad. WHO.
  • Bastos, A., González Boto, R., Molinero González, O., Salguero del Valle, A., Molinero González, O., Bastos, A., González Boto, R., & Salguero del Valle, A. (2005). Obesidad, nutrición y Actividad Física. Revista Internacional de Medicina y Ciencias de La Actividad Física y Del Deporte.