Eres Deportista
 

I migliori esercizi per rafforzare i fianchi

I fianchi sono uno dei gruppi muscolari che spesso dimentichiamo durante l'allenamento. Ma hanno una grandissima importanza.
I migliori esercizi per rafforzare i fianchi

Iniziare a fare esercizio è importante ed è fondamentale per iniziare ad adottare uno stile di vita sano. Per iniziare, bisogna concentrarsi su alcuni gruppi muscolari, come braccia, addome e gambe. Ma anche i fianchi sono importanti. In questo articolo, vi diremo quali sono i migliori esercizi per rafforzare i fianchi.

Infatti, quando si stabilisce un programma di allenamento serio, bisogna prendere in considerazione tutti i segmenti del corpo, compresi i muscoli e le articolazioni. Ecco i migliori esercizi per rafforzare i fianchi.

Perché rafforzare i fianchi?

L’anca è una delle articolazioni più grandi e importanti del corpo. È anche noto come osso coxale e osso dell’anca.

La sua posizione è prossima al busto ed è una delle più stabili del corpo umano, grazie ai muscoli e ai legamenti che si trovano intorno e al suo interno.

È importante rafforzare i fianchi proprio per la loro posizione strategica. Allenare questa parte del corpo aiuta a prevenire gli infortuni, favorisce la stabilità generale, impedisce all’articolazione del ginocchio di sostenere tutte le tensioni e riduce il dolore nella parte bassa della schiena.

Oltre a questo, aiuta gli sportivi o gli atleti, poiché i muscoli rinforzati dell’anca contribuiscono alla potenza degli arti inferiori.

Esercizi per rafforzare i fianchi

Per sfruttare tutti questi benefici, vi mostreremo una serie di consigli appropriati per rafforzare le zone muscolari legate ai fianchi. Prendete nota!

Ponte gluteo

Questo esercizio è rinomato per la sua efficacia nel rafforzare i muscoli della zona posteriore della coscia. Inoltre, contribuisce al rafforzamento dei muscoli posteriori della coscia, degli addominali e dei flessori dell’anca.

Donna che fa un esercizio per i glutei.


Per eseguirlo, bisogna sdraiarsi sulla schiena, con le braccia distese su ogni lato e le gambe piegate, e appoggiando le piante dei piedi a terra. Una volta in questa posizione, sollevare i fianchi da terra, cercando di allineare le spalle rispetto alle ginocchia. Si consiglia di fare 4 serie da 12 ripetizioni ciascuna.

Squat

Gli squat sono l’esercizio più importante per rafforzare le gambe. Inoltre, eseguirli regolarmente contribuisce anche a rafforzare i fianchi, poiché i muscoli coinvolti sono i flessori e gli estensori dell’anca, nonché la zona lombare e i glutei.

Uomo che fa uno squat.


Per eseguirlo, dovete stare in piedi, con le gambe alla larghezza delle spalle e una postura eretta. Quindi, eseguire la flessione dell’anca e della gamba, abbassando i glutei parallelamente al pavimento. Poi risalire alla posizione di partenza. Vi consigliamo di fare 5 serie da 12 ripetizioni ciascuna.

Esercizi per gli adduttori dell’anca

Raccomandiamo di includere questo tipo di esercizi nella vostra routine per migliorare la stabilità all’articolazione dell’anca. Questi si concentrano sul rafforzamento dei muscoli della zona, i cosiddetti adduttori, che ne influenzano la stabilità.

Per questo esercizio, avrete bisogno di una fascia elastica e di un appoggio fisso o comunque più pesante di voi. Poi, posizionare un’estremità della fascia elastica intorno all’appoggio e l’altra sulla gamba, alla caviglia. Quindi muovere la gamba avanti e indietro. Affinché sia efficace, fare 12 ripetizioni da 4 serie.

Rafforzare i fianchi, ma anche qualcos’altro!

L’organismo funziona quando ogni sua componente contribuisce nel suo insieme. Ciò significa che la cosa più appropriata da fare è rafforzare tutto corpo allo stesso modo. Un chiaro esempio è l’allenamento dei muscoli dell’anca, in cui saranno inclusi anche altri gruppi muscolari: parte bassa della schiena, schiena e addominali, tra gli altri.

Sappiate che allenare il core, le gambe e la schiena funziona anche come esercizio per rafforzare indirettamente i fianchi.

Ultimo ma non meno importante, per assicurare la massima stabilità dell’anca, potrebbe essere utile consultare un professionista in materia. Noterete presto i vantaggi di un simile intervento nella vita di tutti i giorni.

L’arrampicata, uno sport tecnico e strategico

L’arrampicata, uno sport tecnico e strategico

L'arrampicata è uno sport molto affascinante che vede l'atleta risalire una parete rocciosa con la forza delle proprie mani e dei propri piedi.



  • Marín-Peña, O., Fernández-Tormos, E., Dantas, P., Rego, P., & Pérez-Carro, L. (2016). Anatomía y función de la articulación coxofemoral. Anatomía artroscópica de la cadera. Revista Española de Artroscopia y Cirugía Articular. https://doi.org/10.1016/j.reaca.2016.02.001
  • Cronin, J. Keogh, J. Presswood, L. Whatman, C. (2008). Glúteo medio: Anatomía aplicada, disfunción, valoración y fortalecimiento progresivo. Strength and Conditioning Journal.
  • Araya, R., & Castro, D. (2011). Activación del músculo glúteo medio y tensor de la fascia Lata en los ejercicios wallbanger y pelvic drop. Repositorio Universidad De Chile.