È possibile perdere il grasso localizzato?

02 novembre, 2020
L'esecuzione di esercizi analitici mirati all'area in cui viene immagazzinato più grasso è efficace? Verrebbe da rispondere sì, senza esitazione. Ebbene, non è proprio così.

Per motivi genetici, le persone tendono ad accumulare grasso in determinate regioni, per cui spesso desiderano perdere grasso in un’area specifica del corpo, ossia il cosiddetto grasso localizzato. È davvero possibile? O stiamo sprecando le forze per qualcosa che non funzionerà?

Normalmente, le donne depositano il grasso intorno ai fianchi e alle cosce, in una forma che ricorda una pera. Invece, per gli uomini il più grande deposito di grasso si concentra nell’addome.

A causa dell’accumulo di grasso in aree specifiche, è comune per chi nota più tessuto adiposo intorno ai fianchi o alle cosce eseguire centinaia di esercizi di glutei, adduttori e abduttori con l’intenzione di perdere quel grasso localizzato.

Allo stesso modo, non sorprende vedere molte persone eseguire centinaia di addominali per poter sfoggiare il famoso six pack. Ma cosa ci dicono gli esperti al riguardo? Scopriamo se è davvero possibile perdere il grasso localizzato in un’area specifica del corpo.

Gli esercizi analitici sono utili per perdere il grasso localizzato?

Le notizie condivise sui social network e sugli altri mass media hanno portato alla convinzione che sia possibile perdere grasso in un’area specifica del corpo. Tuttavia, è importante sapere che la scienza non sostiene questa teoria allo stesso modo.

Gli studi sulla perdita di grasso

Uno studio in cui i soggetti hanno eseguito un programma di allenamento addominale per un periodo di sei settimane per indagare il suo effetto sul grasso in quest’area, ha concluso che questi esercizi da soli non sono sufficienti per ridurre il grasso addominale sottocutaneo. Tuttavia, è migliorata la resistenza muscolare (Vispute, Smith, Le Cheminant & Hurley, 2011).

Donna che fa gli addominali a casa.

Va notato che se si inseriscono nella propria routine di allenamento degli esercizi mirati alla zona addominale, la massa muscolare dell’addome aumenterà e, a causa del suo volume, si potrebbe dare l’impressione che la rotondità sia ancora più grande.

In questo caso, però, questo aumento di volume non deve essere affatto considerato negativo. Tuttavia, se avete intenzione di definire gli addominali, sarebbe consigliabile abbinare questi esercizi a un altro tipo di allenamento e, ovviamente, a una dieta sana.

D’altra parte, in un’indagine in cui è stata analizzata la perdita di grasso sottocutaneo accumulato nell’area del tricipite attraverso esercizi analitici, non sono stati ottenuti risultati significativi (Roby, 1962). Nonostante ciò, vale la pena segnalare che si tratta di uno studio piuttosto datato.

La ricerca a supporto della perdita di grasso localizzato

Come succede per molti altri argomenti, esiste una ricerca con risultati opposti rispetto alla perdita di grasso localizzata. In questo senso è da segnalare lo studio di Scotto di Palumbo Guerra, Orlandi, Bazzucchi, Sacchetti (2017).

In questo lavoro, è stato analizzato l’effetto di un programma di allenamento che prevede degli esercizi di resistenza esplosiva localizzata prima dell’esercizio di resistenza stesso. La ricerca conclude che è possibile perdere la massa grassa localizzata negli arti superiori e inferiori. Tuttavia, non sono stati osservati risultati significativi.

Perdere il grasso localizzato: sì o no?

Tenendo conto degli studi scientifici realizzati fino ad ora, e contrariamente a quanto si crede, eseguire degli esercizi in modo localizzato non sembra essere il metodo più efficace per perdere il grasso accumulato in quella zona.

Donna con il ventre piatto.

Per bruciare i grassi, avrete bisogno di operare dei veri e propri cambiamenti nelle vostre abitudini.

Consigli per perdere grasso

Prima di tutto, se avete l’obiettivo di ridurre i livelli di grasso corporeo, una dieta sana in cui vi sia il controllo del bilancio energetico è fondamentale.

D’altra parte, combinare gli esercizi di forza con quelli cardiovascolari può essere un’ottima strategia per ottenere la perdita di grasso. L’allenamento della forza accelera il metabolismo, mentre gli esercizi cardiovascolari richiederanno gran parte dell’energia dai grassi.

Per concludere, come accennato in precedenza, non ci sono prove significative sufficienti per dimostrare che l’esercizio analitico è efficace per bruciare i grassi a livello locale. Pertanto, si consiglia di adottare altri metodi già menzionati e scientificamente provati, preferibilmente sotto la guida di un professionista sul campo.

  • di Palumbo Scotto, A., Guerra, E., Orlandi, C., Bazzucchi, I., & Sacchetti, M. (2017). Effect of combined resistance and endurance exercise training on regional fat loss. The Journal of sports medicine and physical fitness, 57(6), 794-801.
  • Roby, F. B. (1962). Effect of exercise on regional subcutaneous fat accumulations. Research Quarterly. American Association for Health, Physical Education and Recreation, 33(2), 273-278.
  • Vispute, S. S., Smith, J. D., LeCheminant, J. D., & Hurley, K. S. (2011). The effect of abdominal exercise on abdominal fat. The Journal of Strength & Conditioning Research, 25(9), 2559-2564.