Alimenti con glutine: ecco quali sono

21 febbraio, 2019
Sapere quali sono gli alimenti con glutine è fondamentale per le persone che soffrono di intolleranze come la celiachia. Ecco quali sono e come riconoscerli

Il glutine è una parte fondamentale della struttura di alcuni cereali. Più specificamente, costituisce la maggior parte delle sue proteine. Si trova principalmente nel grano, nella segale e nell’orzo, per esempio. Insomma, sono tutti alimenti con glutine molto presenti nelle nostre diete e che bisogna tenere ben presenti, se siete allergici.

Il problema non è tanto riconoscere questi ingredienti basici, quanto il fatto che questi vengono utilizzati nell’elaborazione e trasformazione di molteplici prodotti alimentari. Conoscere e saper individuare gli alimenti con glutine è fondamentale nel caso di intolleranza, perché eviterà spiacevoli e dannosi incidenti.

Cos’è il glutine?

Il glutine corrisponde all’80-85% delle proteine ​​dei cereali (grano, segale, orzo, avena, farro, frumento…) ed è composto da gliadina e glutenina, nel caso del grano.

Alcuni alimenti con glutine su un tavolo

Funzioni

  • Il glutine è responsabile delle proprietà viscoelastiche degli impasti a base di grano, segale e altre farine.
  • È usato come componente alimentare per rafforzare la qualità di alcune farine.
  • Serve anche come ingrediente per fornire la struttura ad altri alimenti.

Il consumo di glutine

Sono davvero moltissimi, oggigiorno, gli alimenti con glutine presenti sulle nostre tavole. Molti cibi lo contengono per natura e altri a seguito del suo utilizzo come ingrediente di preparazione e lavorazione.

Controindicazioni

Nonostante si tratti di un elemento naturale, ci sono persone che assolutamente non possono consumare glutine. Principalmente, questo è il caso della celiachia, ma si può parlare anche di sensibilità al glutine non celiaca e di una semplice allergia al grano.

Le primi due condividono diversi sintomi tipici, mentre l’allergia al grano ne presenta generalmente altri. Pertanto, se soffrite di celiachia o di sensibilità al glutine, la prima cosa da fare è quella di eliminare, completamente, tutti gli alimenti con glutine presenti nella vostra dieta.

Nel caso dell’allergia al grano, evidentemente, le linee guida sono altrettanto rigide ma interessano una minor quantità di alimenti. Dovrete fare a meno del grano e delle sue varietà o sottoprodotti, ma potrete mantenere altri cereali che contengono glutine. Questo perché i disturbi sono provocati da una reazione al grano e non al glutine, a differenza degli altri due casi.

Della pasta al forno calda

Alimenti che contengono glutine

Di solito, il glutine si trova nelle farine di grano, segale, orzo e spesso anche in quelle di avena, a causa dei metodi agricoli di incrocio.

Tuttavia, sono davvero moltissimi gli alimenti con glutine o con tracce di esso. È importante, quindi, controllare con estrema attenzione le etichette dei valori nutrizionali nel caso in cui state seguendo una dieta priva di glutine.

Principali alimenti con glutine

  • Alcuni tipi di pane, pasta e biscotti industriali.
  • Verdure e verdure precotte, disidratate, manipolate a freddo, ortofrutta fresca, lavata, confezionata e pronta al consumo, frutta disidratata (albicocche secche, fichi…), creme vegetali industriali.
  • Patate fritte surgelate.
  • Soia in scatola conservata, sfusa e germogliata.
  • Marmellate e conserve.
  • Succhi di frutta con altri ingredienti.
  • Carni preparate, precotte, elaborate e con salse, salsicce assortite, hamburger, sanguinaccio, carne macinata, polpette, salsicce e salumi.
  • Sostituti di pesce, surimi, preparati o precotti.
  • Latte o yogurt in polvere, margarine, yogurt con pezzi di frutta o altri alimenti aggiunti.
  • Formaggi trasformati: formaggio spalmabile, formaggi in porzioni, grattugiato, roquefort, con aggiunta di erbe o altri ingredienti.
  • Altri prodotti caseari (creme, crema pasticcera, mousse …), gelati.
  • Zuppe e salse commerciali, tavolette di brodo.
  • Tavolette di cioccolato, cioccolatini, creme al cioccolato, condimenti, preparazioni di cioccolato.
  • Birre elaborate tradizionalmente.
  • Caffè solubile o in capsule. Infusi in sacchetti o fette.
  • Gelatine colorate, alghe essiccate, caramelle.

Come potete vedere, l’elenco degli alimenti che contengono questa proteina è molto ampio. Ciò si deve al fatto che le farine utilizzate come base per la lavorazione di molti prodotti alimentari industriali. Occorre dunque prestare la massima attenzione alle etichette nutrizionali.

In conclusione, dovete essere consapevoli degli ingredienti che costituiscono la vostra dieta, in particolare se soffrite di patologie come la celiachia o la sensibilità al glutine. Siamo sicuri che questo elenco con gli alimenti con glutine più diffusi vi aiuterà ad evitare spiacevoli incidenti.