Benefici dei frullati di proteine

I frullati di proteine ​​hanno grandi benefici per la salute. Tuttavia, è necessario sapere come scegliere un prodotto di qualità per garantirne la sicurezza.
Benefici dei frullati di proteine

Ultimo aggiornamento: 04 giugno, 2021

I frullati di proteine hanno una serie di benefici per la salute. Nonostante in passato avessero una cattiva reputazione, stiamo comunque parlando di prodotti sani, generalmente di alta qualità. Infatti, le proteine vengono ottenute dalle sostanze nutritive del siero di latte, quindi possono essere utilizzate come integratori in una dieta equilibrata.

Innanzitutto bisogna sottolineare che esistono differenze significative tra i diversi integratori proteici che si possono trovare sul mercato. Per quanto possibile, si consiglia di acquistare quelli a base di isolati del siero, poiché la concentrazione di questo nutriente sarà maggiore.

Principali benefici dei frullati di proteine

In questo articolo parliamo dei principali benefici dei frullati di proteine, nonché delle varie posizioni assunte dalla scienza sull’argomento.

Migliorano la composizione corporea

Le proteine ​​sono nutrienti strettamente legati alla salute della massa magra, poiché migliorano la sua riparazione e sono i principali responsabili della genesi di nuovi tessuti. Secondo una ricerca pubblicata su Nutrition Reviews, un’elevata assunzione di proteine ​​aiuta a migliorare la composizione corporea.

Ciò si verifica mediante due meccanismi principali. In primo luogo, durante i periodi di dieta ipocalorica, si ha una maggiore ritenzione di massa magra e si evita così il catabolismo. Se invece c’è uno stimolo di forza e il contesto è ipercalorico, viene stimolata l’ipertrofia muscolare.

Riducono il rischio di sviluppare patologie legate al muscolo

Coppia che si allena nel parco.

Non solo bere frullati di proteine può migliorare la composizione corporea, ma anche la salute dei muscoli. Esistono diverse prove che confermano che aumentare l’assunzione di proteine ​​di alta qualità riduce significativamente il rischio di sviluppare la sarcopenia in età avanzata. Ciò è indicato da uno studio pubblicato su BioMed Research International.

La sarcopenia è una patologia che si manifesta negli anziani e che provoca una significativa perdita di forza e massa muscolare. Questo è limitante e disabilitante da un punto di vista funzionale. I due fattori che intervengono maggiormente nella prevenzione di questa patologia sono la dieta e l’esercizio fisico.

Aiutano nel processo di recupero sportivo

L’esercizio fisico provoca l’usura di molti tessuti del corpo, per cui si mettono in atto una serie di meccanismi che mirano a generare degli adattamenti a partire dalla supercompensazione.

Tuttavia, affinché questi processi abbiano luogo, devono esserci a disposizione una serie di nutrienti nel corpo in quantità adeguate. Uno dei più importanti sono le proteine, poiché saranno responsabili di agire sul recupero del tessuto magro.

Pertanto, bere frullati proteici prima o dopo l’attività fisica può accorciare i tempi di recupero e migliorare l’efficienza di questo processo. Ciò ha un impatto positivo e riduce il rischio di sviluppare lesioni muscolari.

Come scegliere un buon frullato proteico

Sul mercato ci sono moltissimi integratori proteici diversi, quindi potrebbero sorgere dei dubbi su quale sia l’opzione migliore. La verità è che, a livello di qualità-prezzo, è bene utilizzare dei prodotti a base di siero di latte.

Coppia che beve un frullato di proteine.

I frullati proteici possono essere salutari se li scegliamo bene. All’interno di quelli alla proteina del siero del latte, è conveniente scegliere gli isolati, perché il loro contenuto proteico è maggiore, mentre è minore la presenza di zuccheri come il lattosio. Questa non è l’unica cosa importante.

Bisogna fare attenzione anche che non abbiano zuccheri aggiunti per migliorare il sapore, nel caso in cui non siano neutri. Allo stesso tempo, vale la pena tenere d’occhio che tipo di dolcificanti contengono. Si consiglia di evitare i prodotti che includono l’aspartame; i migliori invece sono quelli che contengono stevia.

Bere i frullati di proteine può essere salutare

Soddisfare il fabbisogno proteico è essenziale nella dieta. In questo modo si riduce il rischio di sviluppare patologie legate alla massa magra nel medio e lungo termine.

Tuttavia, bere i frullati di proteine non dovrebbe in alcun modo sostituire una dieta equilibrata e varia. Questi sono semplicemente un integratore che serve a soddisfare alcune esigenze extra generate dall’attività fisica o da determinate circostanze.

Inoltre è fondamentale saper scegliere un buon prodotto per massimizzarne i benefici ed evitare possibili effetti negativi derivati ​​da eventuali additivi.

Potrebbe interessarti ...
Assumere la creatina danneggia davvero i reni?
Fit PeopleLeggilo in Fit People
Assumere la creatina danneggia davvero i reni?

Molti atleti usano diverse sostanze che possono avere effetti nocivi sulla salute. Nel seguente articolo vi diremo se la creatina danneggia i reni.



  • Kim, J. E., O’Connor, L. E., Sands, L. P., Slebodnik, M. B., & Campbell, W. W. (2016). Effects of dietary protein intake on body composition changes after weight loss in older adults: a systematic review and meta-analysis. Nutrition reviews, 74(3), 210–224. https://doi.org/10.1093/nutrit/nuv065
  • Martone, A. M., Marzetti, E., Calvani, R., Picca, A., Tosato, M., Santoro, L., Di Giorgio, A., Nesci, A., Sisto, A., Santoliquido, A., & Landi, F. (2017). Exercise and Protein Intake: A Synergistic Approach against Sarcopenia. BioMed research international, 2017, 2672435. https://doi.org/10.1155/2017/2672435