Metabolismo lento negli adulti: perché si verifica?

Le persone che hanno un metabolismo lento possono aver bisogno di un trattamento ormonale quando non riescono a guadagnare massa muscolare per risolvere il problema. Scoprite di più sui motivi di questa condizione.
Metabolismo lento negli adulti: perché si verifica?

Ultimo aggiornamento: 06 aprile, 2021

Avere un metabolismo lento può condizionare la perdita di peso. Questo accade perché è più difficile stabilire il deficit calorico, e da questo si genera l’ossidazione dei grassi. Tuttavia, ci sono modi per risolvere questo problema.

Di seguito, vi spieghiamo cosa causa un metabolismo lento e cosa potete fare a riguardo. Vedremo anche alcune delle strategie più efficaci per sfruttare al meglio il deficit calorico per aumentare le vostre possibilità di successo.

Perché si verifica il metabolismo lento?

Normalmente, quando si parla di metabolismo lento ci si riferisce a un problema determinato dalla composizione corporea. Se c’è una bassa percentuale di massa muscolare, il corpo consuma poca energia per rimanere attivo, e questo influisce sul dispendio calorico giornaliero.

Ci sono anche altri problemi che possono portare a un metabolismo lento, come i fattori ormonali. I bassi livelli di testosterone negli uomini possono portare a tale situazione. Tuttavia, la soluzione a questo fenomeno è di solito più complicata, poiché richiede l’uso di farmaci.

Come accelerare il metabolismo?

Il modo più efficace per accelerare il metabolismo è aumentare la quantità di massa muscolare nel corpo. Per farlo, è essenziale l’attività fisica, insieme a un adeguato apporto di proteine ed energia, come indicato in uno studio pubblicato sulla rivista Nutrients.

Uomo che fa esercizio fisico in palestra per combattere il metabolismo lento.

Attraverso questo processo, si ottiene una maggiore quantità di massa magra, che è metabolicamente molto più attiva di altri tessuti esistenti nel corpo. Per mantenerla, è necessario un notevole dispendio energetico giornaliero.

Tuttavia, quando il problema è ormonale e riguarda la produzione di ormoni sessuali o tiroidei, sarà necessario ricorrere alla terapia sostitutiva. Questa deve essere prescritta dal medico e può comportare dei rischi. Tuttavia, in queste circostanze, è una delle poche opzioni efficaci.

Altri fatto che condizionano il peso

Oltre al metabolismo lento, ci possono essere altre circostanze che influenzano negativamente la composizione corporea. Uno di questi è la salute metabolica. Se è inadeguata, si verifica un’inefficienza nella selezione dei substrati energetici, che può avere come risultato un accumulo di peso grasso, o una difficoltà a perdere peso.

È quello che succede, ad esempio, nel diabete di tipo 2. Secondo uno studio pubblicato su Biochimia et Biophysica Acta, questa patologia ha un legame molto stretto con l’obesità, poiché è causata dall’incapacità di utilizzare correttamente i carboidrati. In questo caso, si verifica un accumulo di carboidrati o una difficoltà nell’utilizzo dei lipidi per generare energia.

Migliorare l’alimentazione per combattere il metabolismo lento

Anche se alcune situazioni legate al metabolismo lento richiedono una trattamento farmacologico o un cambiamento delle abitudini di vita, si possono ottenere risultati anche con un’alimentazione corretta. La prima cosa da fare è cercare di adeguare l’apporto energetico alle necessità quotidiane. In caso contrario, si verificherà un aumento di peso grasso che non è affatto consigliabile e potrebbe anche peggiorare il problema.

L’alimentazione dovrebbe essere sempre basata su cibi freschi, con pochi grassi ultra elaborati e grassi trans. Questo evita danni al funzionamento del metabolismo, che può gradualmente avere un impatto negativo sulla salute più in generale.

Ragazza che mangia della frutta.

Il metabolismo lento può creare anche situazioni di inflessibilità metabolica. Per evitarlo, è essenziale limitare l’assunzione di zuccheri semplici e additivi.

Il metabolismo lento rende difficile perdere peso

Le persone che hanno un metabolismo lento hanno spesso difficoltà a raggiungere una composizione corporea adeguata. Normalmente, ci si dovrebbe concentrare prima sull’aumento della percentuale di massa muscolare.

In questo modo, è possibile aumentare il fabbisogno calorico giornaliero. Così sarà più semplice stabilire un successivo deficit energetico attraverso la dieta. Se una persona che ha un apporto calorico molto basso segue una dieta ipocalorica, rischia di assumere quantità di cibo insufficienti durante la giornata.

Potrebbe anche avere effetti negativi sulle esigenze nutrizionali essenziali. Ecco perché l’esercizio fisico è fondamentale, così come un’alimentazione adeguata, preferibilmente con l’aiuto di un nutrizionista.

Potrebbe interessarti ...
Bruciare calorie: ecco 6 utili esercizi
Fit PeopleLeggi in Fit People
Bruciare calorie: ecco 6 utili esercizi

Potresti aver notato che gli allenamenti che stai facendo non funzionano. Forse è perché non hai provato gli esercizi che ti aiutano a bruciare più...



  • Stokes T, Hector AJ, Morton RW, McGlory C, Phillips SM. Recent Perspectives Regarding the Role of Dietary Protein for the Promotion of Muscle Hypertrophy with Resistance Exercise Training. Nutrients. 2018
  • Boles A, Kandimalla R, Reddy PH. Dynamics of diabetes and obesity: Epidemiological perspective. Biochim Biophys Acta Mol Basis Dis. 2017 May;1863(5):1026-1036