Camminata dell'orso: tutti i benefici

Ci sono moltissimi esercizi benefici per il corpo e la camminata dell'orso è uno di questi. Scopriamo di cosa si tratta in questo articolo!
Camminata dell'orso: tutti i benefici

Ultimo aggiornamento: 13 maggio, 2021

Il mondo dell’allenamento è pieno di esercizi: ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i tipi di persone. La camminata dell’orso potrebbe sembrare un esercizio insolito, perché imita i gesti e i movimenti di questo animale, ma sappiate che offre innumerevoli benefici.

Quando si parla di routine di allenamento per tonificare, rafforzare e lavorare sui muscoli, non è comune includere la camminata dell’orso. Tuttavia, questo esercizio garantisce moltissimi benefici per il corpo. Vediamolo in dettaglio in questo articolo.

Cos’è la camminata dell’orso?

Si tratta di un esercizio che imita il modo di muoversi dell’orso; da qui il suo nome in inglese, bear crawl. Consiste nell’imitare i passi dell’orso, offrendo la possibilità di stimolare contemporaneamente diversi gruppi muscolari.

Per realizzarlo, bisogna adottare la posizione iniziale a quattro zampe, appoggiando a terra i palmi delle mani e dei piedi. Inoltre, affinché il busto rimanga in posizione verticale e rimanga parallelo al suolo, si consiglia di piegare leggermente le ginocchia.

Ultimo ma non meno importante, per quanto riguarda la posizione delle mani, dovrebbero essere separate un po’ oltre la larghezza delle spalle. In questo modo godrete di maggiore stabilità durante l’esecuzione.

Una volta assunta la posizione di partenza, eseguire l’esercizio muovendo un braccio e una gamba contemporaneamente. Scegliete se iniziare con il lato destro o sinistro, l’importante è avere la giusta coordinazione per eseguire i movimenti.

Illustrazione che spiega come si fa la camminata dell'orso.


Quali sono i vantaggi?

La stimolazione simultanea di più gruppi muscolari può essere considerata di per sé un beneficio. Ma ci sono molti altri vantaggi con la camminata dell’orso. Eccoli:

Non serve molto spazio

Uno dei grandi vantaggi della camminata dell’orso è che non è necessario disporre di uno spazio molto ampio per poterlo eseguire: basta spostare qualche sedia in giro per casa per metterlo in pratica. Inoltre, gli spazi all’aria aperta come i parchi, le grandi aree verdi e la spiaggia sono perfetti.

Non servono attrezzi

Oltre a indossare un abbigliamento comodo, questo esercizio non richiede alcun attrezzo per la sua esecuzione. Il corpo, gli arti e la giusta dose di determinazione sono tutto ciò che serve per includerlo nella routine di allenamento.

Rafforza i muscoli

La tecnica di questo esercizio stimola i grandi gruppi muscolari. In pratica, durante l’esecuzione della camminata dell’orso, sono necessari tutti i muscoli principali.

Quelli delle braccia, i tricipiti brachiali e deltoidi sono i più coinvolti; nell’area del tronco, il trapezio, il lombare, l’addome; infine, nella zona delle gambe e dei fianchi, glutei, il muscolo iliopsoas, gastrocnemio, glutei e quadricipiti sono i muscoli che si rafforzano maggiormente.

Migliora la coordinazione

A parte la forza e la resistenza, la camminata dell’orso richiede un alto grado di coordinazione per essere eseguita nel modo giusto. Sebbene sia consigliabile avere un minimo di capacità fisica, non bisogna evitarlo se ritenete di non essere abbastanza allenati.

Tutto ciò di cui avrete bisogno è una pratica regolare, disciplina e volontà di imparare a farlo bene. Siate certi che a poco a poco acquisirete la giusta coordinazione.

Uomo che esegue la camminata dell'orso.


Possiamo scegliere l’intensità

L’intensità degli esercizi dipende in gran parte dalle vostre capacità e dai risultati che desiderate ottenere. Quindi ricordate di attenervi a quanto pianificato e, se siete dei principianti, provate ad aumentare progressivamente l’intensità. In questo modo, la probabilità di soffrire di lesioni sarà ridotta.

Camminata dell’orso, la conoscevate?

È probabile che non abbiate familiarità con questo tipo di esercizio e, quindi, non avete ben chiaro come si esegue. Se fosse così, vi consigliamo di chiedere delucidazioni ad un professionista, non solo per comprendere correttamente la tecnica, ma anche per includerlo nella vostra routine.

Con l’aiuto di un personal trainer, potete includere la camminata dell’orso nella routine di esercizi. Infine, ricordatevi di avere delle sane abitudini alimentari e di riposare abbastanza. I risultati non tarderanno a farsi notare!

Potrebbe interessarti ...
Le differenze tra passo statico e dinamico
Fit PeopleLeggilo in Fit People
Le differenze tra passo statico e dinamico

Ci sono alcune differenze tra il passo statico e quello dinamico, tuttavia il segreto sta nella variazione degli esercizi da includere.



  • de la Cámara, M. Á., Jiménez-Fuente, A., & Pardos-Sevilla, A. I. (2020). Ejercicio funcional en salud: características y base metodológica para su aplicación. Rehabilitación. https://doi.org/10.1016/j.rh.2019.12.003