Differenze tra gli esercizi aerobici e anaerobici

Gli esercizi aerobici e anaerobici differiscono per aspetti molto specifici, ed è necessario conoscerli per sapere quali scegliere. In questo articolo vi presentiamo le caratteristiche principali di ciascuno.
Differenze tra gli esercizi aerobici e anaerobici

Ultimo aggiornamento: 13 maggio, 2021

Alcune persone sono fan del sollevamento pesi e altre delle lezioni di spin. Tutto dipende dall’obiettivo e dai gusti di ciascuno, ma vale la pena sapere che ci sono delle sostanziali differenze tra gli esercizi aerobici e anaerobici.

Prima di entrare nel dettaglio, vi diciamo che la principale differenza è legata al modo in cui il corpo ottiene energia. Tuttavia, c’è molto di più da sapere su questo argomento. Continuate a leggere!

Quali sono gli esercizi aerobici?

Per prima cosa definiremo gli esercizi aerobici. Fondamentalmente sono quelli che vengono eseguiti a bassa o media intensità e per un tempo maggiore di 25 minuti. Per eseguirli, il corpo ha bisogno di molto ossigeno.

Quando facciamo gli esercizi aerobici, miglioriamo il sistema cardiovascolare accelerando il flusso sanguigno e la respirazione e facilitiamo la combustione dei grassi. Pertanto, sono consigliati se l’intenzione è quella di perdere peso. Altri vantaggi includono: alleviare lo stress, migliorare l’autostima ed eliminare le tossine attraverso la respirazione e la sudorazione.

Inoltre, gli esercizi aerobici aumentano la resistenza allo sforzo e ci fanno rilasciare endorfine, che forniscono una piacevole sensazione alla fine di una lezione o di una routine. E ancora aiutano ad assorbire il calcio, rafforzando così le ossa e le articolazioni, riducono il colesterolo e la pressione sanguigna e proteggono il cuore.

All’interno degli esercizi aerobici, possiamo distinguere 3 tipi in base all’intensità: leggero, moderato e intenso. Tutto dipende dal numero di battiti al minuto. Se superiamo l’85% del massimo “consentito” dal cuore, stiamo eseguendo un esercizio anaerobico.

Alcuni esempi di esercizio aerobico sono la corsa, la danza, la boxe, il nuoto, il ciclismo, le lezioni di step o spin, il pattinaggio e lo sci. Allo stesso modo, in questo gruppo possiamo includere anche crossfit, zumba e sport di squadra come calcio, tennis, basket o pallavolo.

Lezioni di aerobica.

Prima di iniziare ad una lezione di esercizio aerobico, è necessario riscaldare i muscoli. Alla fine, dovrebbe essere fatto un po’ di stretching. Questo previene gli infortuni e riduce il dolore post-allenamento.

Quali sono gli esercizi anaerobici?

Adesso è il momento di parlare degli esercizi anaerobici. Questi sono sempre di alta intensità e la loro durata è breve, tra i 4 e i 20 minuti. Il corpo non ha bisogno di ossigeno extra perché l’energia che viene utilizzata proviene in gran parte dalla forza e dalla resistenza muscolare, cioè dall’ATP, dal glucosio e dalla fosfocreatina.

Chi sceglie gli esercizi anaerobici vuole aumentare la massa muscolare e definire i muscoli. Inoltre, potrà prevenire vari problemi di salute come le malattie cardiovascolari, l’artrite, la lombalgia, tra gli altri, migliorare la forza e la densità delle ossa, aumentare il metabolismo, modellare il corpo e migliorare l’aspetto fisico.

Come succede con gli esercizi aerobici, per essere in grado di realizzare gli esercizi anaerobici dobbiamo eseguire il riscaldamento dei gruppi muscolari su cui intendiamo lavorare. Allo stesso modo è necessario anche fare un po’ di stretching alla fine, per evitare lesioni.

Si consiglia di iniziare con un peso ridotto e aumentare il carico nel corso del tempo. In questo modo i muscoli saranno tonici e definiti e si abitueranno a poco a poco.

Gli esercizi anaerobici non sono consigliati per chi vuole dimagrire. In realtà otterrete l’effetto opposto, ovvero l’aumento di peso dovuto all’aumento della massa muscolare.

Esercizi con il vogatore.

L’esercizio per eccellenza in questo gruppo è il sollevamento pesi o qualsiasi altro che richieda peso: con la barra, con i manubri, le macchine, ecc. Anche gli esercizi isometrici, che vengono eseguiti con il peso del corpo, fanno parte di questo gruppo. Questi prevedono 20 secondi di esercizi ad alta intensità con pause di 10 secondi.

Scegliere il tipo di esercizio che fa per voi

Come possiamo vedere, le principali differenze tra esercizi aerobici e anaerobici hanno a che fare con la durata, l’intensità e, soprattutto, con il dispendio energetico.

Per scoprire qual è l’esercizio che fa per voi e per i vostri obiettivi, vi consigliamo di consultare un professionista. L’esperto saprà come pianificare una routine adeguata e guidarvi attraverso ciascuno degli esercizi che dovrete eseguire. Che aspettate?

Potrebbe interessarti ...
Le migliori macchine cardio in palestra
Fit PeopleLeggilo in Fit People
Le migliori macchine cardio in palestra

Le migliori macchine cardio in palestra sono il tapis roulant, la cyclette, il vogatore e la macchina ellittica. Sono fondamentali per perdere peso.