Posizioni semplici per iniziare con lo yoga

18 novembre, 2019
Tutti gli inizi sono difficili, ma la verità è che con alcune semplici posizioni per iniziare con lo Yoga non avrete nessun problema a fare pratica e godere di tutti i suoi benefici, l'obiettivo è di aumentare il numero di posizioni e risorse che padroneggiate

Lo yoga è una attività fantastica per migliorare la postura, esercitare i muscoli e ridurre lo stress attraverso tecniche di meditazione. È uno spazio di profonda connessione con il vostro corpo. Se state pensando di provarlo, ecco alcune posizioni semplici per iniziare con lo Yoga e cominciare a praticarlo.

Se siete alla ricerca di un’attività fisica che promuova il vostro benessere e vi aiuti a rilassarvi, lo Yoga è una buona opzione. Nel caso non l’abbiate mai provato, potete farlo a casa con alcune posizioni semplici per iniziare con lo yoga che illustreremo in questo articolo.

Benefici dello yoga per la salute

Dormire poco ha effetti sulla salute

Praticare lo yoga può portare enormi benefici per la vostra salute. Tra questi, possiamo citare:

  • Aumento della flessibilità.
  • Correzione della postura.
  • Stimolazione della concentrazione.
  • Induzione della perdita di peso.
  • Migliora il riposo.
  • Aumento della pace interiore e dell’equilibrio emozionale.
  • Esercita la corretta respirazione.
  • Riduce lo stress.
  • Migliora il benessere e la vita sessuale.
  • Combatte la depressione.

Inoltre, come vantaggio esistono diversi tipi di yoga. Ciò consente di adattare la pratica a persone con diverse abilità fisiche e con capacità più o meno sviluppate. Una tipologia molto innovativa è lo yoga facciale, una variante che permette di rilassare il viso.

Posizioni semplici per iniziare con lo yoga

Qui di seguito, descriveremo alcune posizioni semplici per iniziare con lo yoga che potete praticare a casa. Se vi piacciono e volete perfezionarle, non esitate ad iscrivervi a lezione di yoga e scoprire tutto il vostro potenziale.

Posizione della palma

State fermi con i piedi leggermente divaricati per avere stabilità, ma in modo che gli alluci quasi si tocchino. Mantenete la colonna vertebrale dritta e alzate le braccia sopra la testa; fate in modo che siano rivolte verso l’alto e che siano in posizione parallela.

Con i palmi delle mani rivolti verso l’alto, allungate il corpo, tirate fuori il petto e guardate avanti. Respirate cinque volte e poi intrecciate le dita e ruotate i palmi verso l’alto.

Fate un respiro profondo e, mantenendo la stabilità, girate vesto destra. Sentirete stirare il lato sinistro. Quindi, fatelo dall’altro lato. Una volta fatto, tornate al centro e alla posizione iniziale.

Posizione del cane a testa in giù

Posizioni semplici per iniziare con lo yoga

È una delle posizioni semplici per iniziare con lo yoga. Per eseguirla, iniziate in piedi e inclinate il corpo in avanti; fino a quando non appoggiate le mani e i piedi sul pavimento. Allargate le spalle verso tutte le estremità.

L’idea è che il punto di appoggio dei palmi delle mani sia il più vicino possibile ai piedi. Ricordatevi di tenere sempre i fianchi indietro e rimanete in questa posizione durante vari respiri profondi.

Se volete aggiungere un po’ di difficoltà, provate ad allungare un piede indietro. In questo modo, le braccia, il tronco del corpo e quella gamba dovrebbero essere allineati.

Posizione della farfalla

Questa è un’altra delle posizioni semplici per iniziare con lo Yoga, cominciate stando seduti con la schiena dritta e le gambe distese. Separatele un po ‘e piegate le ginocchia per portare i piedi al bacino (ciò che è comunemente noto come posizione del “cinesino”). Unite la pianta dei piedi.

In seguito, con il petto in fuori afferrate i piedi con le mani. Afferrandoli forte, muovete le gambe come se fossero le ali di una farfalla per 30 secondi. Respirate profondamente e, ogni volta che espirate, inclinate davanti la vita ma senza piegare la schiena. Una volta terminato l’esercizio, riposate altri 30 secondi nella posizione iniziale e respirate profondamente.

Posizione del gatto e della mucca

Posizione del gatto nello yoga

Appoggiate le mani e le ginocchia sul pavimento. Quindi, sollevate la schiena inarcando e alzando l’addome verso l’interno. Mentre lo fate, abbassa la testa. Questa è la posizione del gatto.

Quella della mucca consiste nel fare il contrario: dalla posizione iniziale, sollevate il bacino e la testa per guardare verso l’alto. Il petto e il coccige, al contrario, vengono spinti verso il basso, ma mantenendo sempre la schiena dritta.

Posizione della tavola

Posizione della tavola

Generalmente, si esegue prima o dopo quella del cane a testa in giù.

Consiste nel posizionarsi a faccia in giù, solo con le mani e le dita dei piedi come appoggio per il nostro peso. Le gambe, la schiena e il collo dovrebbero disegnare una linea retta.

Restate così per dieci o quindici secondi. La chiave è fare forza con i nostri muscoli centrali, in modo che l’anca non si alzi o affondi.

Se è troppo difficile, una variante è anche quella di appoggiare le ginocchia sul pavimento.

Evitate errori comuni quando iniziate con lo yoga

Infine, prima di iniziare a praticare lo Yoga, sia a casa che a lezione privata, è consigliabile prendere in considerazione alcuni suggerimenti utili.

Il primo è trovare uno spazio e un gruppo di persone con cui state bene. Questo è qualcosa di fondamentale per potervi dedicare completamente alle tecniche di respirazione e meditazione. Altrettanto importante, inoltre, non è il confronto con gli altri. Ognuno ha il suo ritmo e non è una competizione.

D’altra parte, dovete sempre fare riscaldamento prima di iniziare. Gli esercizi di attivazione vi aiuteranno a prevenire gli infortuni. Non sforzatevi ad eseguire in fretta posizioni difficili e non esponetevi al dolore per allenarvi di più. Ogni cosa a suo tempo.

Lo yoga è un’eccellente attività fisica per il nostro benessere integrale per diversi motivi. Sperimenterete nuove sensazioni e potreste sorprendervi con ciò che il vostro corpo è in grado di ottenere. Non esitate a provarlo!