4 benefici dell'esercizio fisico per i bambini

I benefici dell'esercizio fisico per i bambini sono indiscutibili: migliora la resistenza cardiaca, la forza muscolare, l'equilibrio e la coordinazione.
4 benefici dell'esercizio fisico per i bambini

Ultimo aggiornamento: 02 ottobre, 2020

I benefici dell’esercizio fisico per i bambini sono sotto gli occhi di tutti. Il fatto stesso che a scuola esista una materia come l’educazione fisica è la prova di quanto lo sport sia necessario e utile per i bambini.

In generale, non ci sono sport più consigliati di altri per i bambini: la scelta dipenderà dall’offerta sportiva del luogo in cui vivete e dai gusti di vostro figlio. Specialmente in tenera età, i genitori giocano un ruolo importante, dato che, con il loro atteggiamento, possono incoraggiare o scoraggiare la pratica sportiva.

Un altro adulto importante per i bambini che fanno sport è l’allenatore. Questi ha il compito di guidare i giovani atleti verso il raggiungimento di obiettivi chiari, riducendo anche il rischio di lesioni.

Come raccomandazione generale, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sostiene e incoraggia la pratica sportiva durante l’infanzia, consigliando almeno un’ora di esercizio al giorno. Scopriamo insieme quali sono i principali benefici dell’esercizio fisico per i bambini.

4 benefici dell’esercizio fisico per i bambini

I benefici dello sport sono ad ampio spettro, ma vogliamo concentrarci su quattro aree dello sviluppo cognitivo e fisico che traggono particolare beneficio dall’esercizio fisico durante l’infanzia: il cuore, la resistenza muscolare, la coordinazione e la flessibilità.

L’esercizio fisico da bambini migliora la salute del cuore

Quando facciamo sport regolarmente, il muscolo cardiaco si adatta in diversi modi per accompagnare lo sforzo. La frequenza cardiaca diminuisce progressivamente e questo organo così importante per la nostra sopravvivenza diventa più efficiente.

Bambino che gioca a baseball.

Questo è un grande vantaggio per la crescita. Anche i polmoni partecipano attivamente a questi cambiamenti, migliorando così la respirazione.

Resistenza muscolare

Per i bambini, i muscoli sono essenziali. Li utilizzano costantemente durante i loro movimenti quotidiani e crescono per accompagnare lo sviluppo in altezza e peso. Con il passare degli anni, i muscoli acquisiscono tono muscolare.

Il tono muscolare necessita di allenamento, poiché in età adulta la debolezza muscolare è un fattore di rischio che provoca altre patologie. Allo stesso modo, gli anziani che raggiungono la terza età senza forza muscolare subiscono più fratture rispetto agli altri. Se la resistenza muscolare viene stimolata fin dall’infanzia, ci sono maggiori possibilità di raggiungere l’età adulta con un buon tono muscolare.

Coordinazione ed equilibrio

Un altro dei vantaggi dell’esercizio fisico per i bambini è il miglioramento dell’equilibrio e della coordinazione. Si tratta di aree in pieno sviluppo nell’infanzia, che subiscono cambiamenti anche durante l’adolescenza.

Lo sport stimola la connessione con la propriocezione, cioè con la consapevolezza del corpo e della sua posizione nello spazio. La postura è fondamentale anche per evitare problemi alla colonna vertebrale, come cifosi o scoliosi.

Un bambino che ha un buon equilibrio e una buona coordinazione cade di meno; quindi, si fa meno male. Ciò riduce il rischio di traumi, che a sua volta influisce sulla sua qualità della vita. I traumi costringono molti giovani a saltare i giorni di scuola, ad esempio.

Flessibilità

La flessibilità è legata al tono muscolare. Quando è carente, prima o poi compaiono dei problemi. Ad esempio, gli adulti con minore flessibilità sono più inclini alle malattie reumatiche.

La flessibilità è una protezione per le articolazioni. Tuttavia, non è bene esagerare con l’allenamento in quest’area, poiché gli infortuni possono essere di una certa gravità. Nella ginnastica artistica, ad esempio, il ruolo dell’allenatore è fondamentale per non esagerare.

Bambini che fanno sport.

Quanto esercizio dovrebbe fare un bambino in base all’età

L’OMS fornisce delle utili raccomandazioni sulla quantità di attività fisica da fare a seconda dell’età:

  • I bambini di età inferiore a un anno devono essere incoraggiati attraverso il gioco interattivo: 30 minuti al giorno a faccia in giù per stimolare la postura.
  • Tra 1 e 2 anni, i bambini dovrebbero dedicare almeno 3 ore al giorno allo sport e al gioco. In questa fascia d’età, gli schermi e le attività sedentarie sono fortemente sconsigliati.
  • Per i bambini che hanno più di 3 anni e meno di 5 anni, il numero di ore è lo stesso del gruppo precedente, ma durante una di queste, l’esercizio fisico deve essere di intensità moderata.
  • A partire dall’età di 5 anni e durante l’adolescenza, il requisito minimo è un’ora di esercizio moderato o intenso al giorno.

Non solo esercizio fisico

I benefici dell’esercizio fisico per i bambini devono essere accompagnati da una dieta adeguata e dalla giusta quantità di riposo in base all’età. Gli adulti devono fare in modo che i bambini abbiano sempre l’opportunità di giocare, mangiare bene e dormire abbastanza. In un quadro d’insieme, lo sport è uno dei fattori fondamentali per uno sviluppo sano.

Potrebbe interessarti ...
Tutto sull’alimentazione per bambini sportivi
Fit PeopleRead it in Fit People
Tutto sull’alimentazione per bambini sportivi

È fantastico che i bambini si dedichino allo sport. Questo faciliterà il loro sviluppo. Bisogna quindi fare attenzione alla loro alimentazione



  • Guzmán, P. Hernán. Lesiones deportivas en niños y adolescentes. Revista Médica Clínica Las Condes 23.3 (2012): 267-273.
  • Cladellas Pros, Ramon, et al. Patrones de descanso, actividades físico-deportivas extraescolares y rendimiento académico en niños y niñas de primaria. Revista de Psicología del Deporte 24.1 (2015): 0053-59.
  • Clemente Garulo, Daniel. Transición en niños y adolescentes con enfermedades reumáticas. Diss. 2018.
  • Latorre, P. A., et al. Análisis de la influencia de los padres en la promoción deportiva de los niños. Journal of Sport and Health Research 1.1 (2009): 12-25.