Come evitare lo stress attraverso l'esercizio fisico

I medici affermano che l'esercizio fisico è un trattamento molto efficace e senza effetti collaterali contro lo stress. Come possiamo ottenere il massimo beneficio psicologico dall'allenamento?
Come evitare lo stress attraverso l'esercizio fisico

Ultimo aggiornamento: 13 febbraio, 2021

Uno degli effetti più noti dell’esercizio fisico è la capacità di evitare lo stress. Infatti, è abbastanza comune per i medici prescrivere mezz’ora di esercizio al giorno come trattamento per tenere a bada l’ansia.

Questo perché, durante e dopo la pratica sportiva, il corpo secerne degli ormoni che inducono una sensazione di tranquillità e benessere. Inoltre, fare esercizio con altre persone è una grande opportunità per instaurare relazioni sociali e far parte di un gruppo.

Purtroppo lo stress è uno dei mali più diffusi nella società odierna. Il ritmo frenetico della vita nelle città e la mancanza di tempo per fare le cose che si amano contribuiscono a far sì che sempre più persone siano affette da stress.

Uno studio della società ADP stima che un italiano su due soffra di stress da lavoro. Queste cifre evidenziano quanto sia preoccupante la questione, che invece purtroppo è sottovalutata. In questo articolo vi diciamo come evitare lo stress attraverso l’esercizio fisico.

Evitare lo stress con l’esercizio giusto

Molte persone usano come scusa per giustificare la sedentarietà che nessun esercizio è adatto a loro. In parte hanno ragione: senza motivazione, è molto difficile per la persona sforzarsi di muoversi.

Tuttavia, questo atteggiamento ha una soluzione semplice: trovare un’attività che corrisponda ai gusti personali di ciascuno. La gamma di discipline e sport tra cui scegliere è così ampia che è molto improbabile che non ne troverete una che attiri la vostra attenzione.

Le possibilità vanno dall’esercizio aerobico agli sport di squadra, al ballo o semplicemente fare una passeggiata. Non esiste un esercizio più efficace di altri nel ridurre lo stress: la chiave è trovare quello con cui vi sentite a vostro agio.

Ragazza che gioca a padel.

La quantità di esercizio quotidiano è importante

Una domanda molto comune quando si inizia a fare esercizio è quanto tempo ci vuole per vedere i suoi benefici. La risposta non è facile, in quanto dipende da molti fattori come la personalità o gli stati d’animo prima dell’attività.

La ricerca non riesce a stabilire un periodo di tempo esatto in cui lo stress si riduce a seguito dell’esercizio. Alcuni studi riscontrano gli effetti positivi dopo 30 minuti e altri dopo 90 minuti. Quello su cui sono d’accordo entrambi è che una sessione di meno di mezz’ora sembra non avere molto effetto.

Secondo una ricerca condotta da professionisti dell’Università di Granada, la durata ottimale dell’esercizio dipende dal tipo di emozione che si desidera provare. In altre parole, il rapporto tra esercizio ed emozioni negative non è così semplice come sembra: brevi periodi, inferiori alla mezz’ora di esercizio, potrebbero essere efficaci per alleviare alcuni stati negativi, ma non tutti.

Anche l’intensità è importante per evitare lo stress

In linea con il punto precedente, non solo è importante il tempo dedicato all’allenamento, ma con quale intensità viene svolta la routine di esercizio.

Secondo un articolo pubblicato sul Colombian Rehabilitation Journal, affinché l’esercizio possa migliorare l’umore, deve essere eseguito al 50% della frequenza cardiaca massima negli esercizi aerobici. Nel caso di esercizi anaerobici, le routine di forza dovrebbero essere eseguite a un’intensità moderata e vigorosa.

È importante notare anche che aumentare l’intensità senza controllo non significa maggiore benessere. Esagerare con l’intensità può portare alla sindrome da sovrallenamento e compromettere la performance atletica.

Anche le altre sane abitudini fanno la loro parte

Donna che mangia un'insalata.

Evitare lo stress è un obiettivo per cui bisogna avere una visione globale della propria salute. Vale a dire: è inutile concentrarsi sull’esercizio fisico se non vi prendete cura della dieta o del sonno.

Per essere sani sia fisicamente che mentalmente, è necessario acquisire delle sane abitudini. Non abusare degli alimenti trasformati, riposare almeno otto ore al giorno e coltivare relazioni sociali stabili sono solo esempi di abitudini positive per il benessere personale.

Per evitare lo stress, l’esercizio fisico è la decisione migliore

Abbiamo attraversato tutti dei momenti difficili, in cui lo stress ha preso il sopravvento sulle nostre vite. Tuttavia, dobbiamo imparare a fermarlo e controllarlo per evitare che le sue conseguenze negative diventino croniche o interferiscano in altre aree della nostra esistenza.

Bisogna agire su ciò che può essere controllato, attraverso risposte emotive efficaci e sane abitudini. Come accennato in precedenza, bisogna assumere una prospettiva globale e iniziare a pensare ad evitare lo stress come a un’attività in cui contano tutte le iniziative. Infine, non bisogna trascurare altre linee guida che contribuiscono alla cura di sé e farsi prendere dall’ossessione per l’esercizio fisico.

Potrebbe interessarti ...
L’esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress
Fit PeopleLeggi in Fit People
L’esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress

L'esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress e aiuta a non fare pensieri negativi. Inoltre, aiuta a dormire meglio.



  • Jiménez, M. G., Martínez, P., Miró, E., y Sánchez, A. I. (2008). Bienestar psicológico y hábitos saludables: ¿están asociados a la práctica de ejercicio físico?. International Journal of Clinical and Health Psychology, 8(1), 185-202.
  • Salazara, C. F. D., Aguilera, E. T. M., Bolivar, L. A. R., y Parra, W. A. V. (2019). Efectos del ejercicio físico sobre la depresión y la ansiedad. Revista Colombiana de Rehabilitación, (2).