Cosa bisogna mangiare quando si è disidratati?

Oltre ad assumere liquidi, è possibile garantire l'idratazione attraverso il consumo di determinati alimenti. Vi diciamo quali in questo articolo.
Cosa bisogna mangiare quando si è disidratati?

Ultimo aggiornamento: 26 aprile, 2021

Uno squilibrio idrico può influire negativamente sulle prestazioni atletiche, ma anche sulla salute. Per questo motivo è importante sapere cosa bisogna mangiare quando si è disidratati. Ecco alcune alternative.

Forse non lo sapete, ma l"acqua potabile non è l"unico modo per introdurre liquidi nell"organismo. Ci sono moltissimi cibi che contengono questo elemento e che possono farci ottenere lo stesso risultato, soprattutto se non abbiamo a disposizione una bevanda.

In realtà dovremmo mangiare questi cibi in ogni caso, anche se non siamo disidratati, soprattutto in estate. Quando fa caldo infatti, i problemi legati ad un"eccessiva perdita di liquidi sono frequenti, per cui bisogna compensarli.

Scopriamo insieme cosa bisogna mangiare quando si è disidratati.

Quando si è disidratati, bisogna mangiare tanta frutta!

Il cibo con il più alto contenuto di acqua generalmente è la frutti. La frutta vanta anche numerosi macronutrienti e sostanze fitochimiche nella sua composizione, ma l"acqua rimane comunque la parte più abbondante.

In ogni caso, non tutta la frutta contiene la stessa percentuale di acqua nella sua composizione. Continuate a leggere per sapere quali sono i tipi di frutta più consigliati quando si è disidratati:

1. Anguria

L"anguria è composta principalmente da acqua e fruttosio. Si distingue per la sua capacità rinfrescante e per essere un ingrediente sensazionale per preparare deliziosi frullati milkshake. Può essere mescolata con molta altra frutta ed è buonissima come dessert e in qualsiasi momento della giornata.

Anguria.

L"anguria può aiutare molto quando si è disidratati. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Talante, l"anguria fornisce numerose sostanze fitochimiche e micronutrienti come l"acido ascorbico o i carotenoidi. Questi composti hanno un forte carattere antiossidante, essenziale per mantenersi in salute a medio e lungo termine.

2. Agrumi

Sia l"arancia che il limone contengono del succo, che può essere utilizzato se si è disidratati per migliorare l"equilibrio idrico. Inoltre, questi frutti contengono molta vitamina C, che è in grado di migliorare la funzione immunitaria del corpo.

Gli esperti dicono che un"adeguata assunzione di questa vitamina riduce l"incidenza di raffreddori comuni e migliora il recupero dopo lo sport. Per questo motivo gli agrumi sono alimenti consigliati sia nella stagione calda che in quella fredda.

3. Mele

Le mele si distinguono per l"alto contenuto di acqua, motivo per cui sono considerate uno degli alimenti da consumare quando si è disidratati. Sono buone da sole, insieme ad altri frutti o sotto forma di frullato. Ci sono anche delle ricette che hanno le mele cotte come ingrediente principale.

Oltre a quanto sopra, sono una fonte di pectina, una fibra solubile che aiuta a migliorare la composizione del microbiota intestinale. In questo senso, garantire la salute della flora significa ridurre il rischio di sviluppare problemi metabolici.

Oltre al consumo regolare di fibre, per favorire la salute del microbiota intestinale è consigliata l"assunzione di alimenti ricchi di fermenti lattici, come lo yogurt. Anche gli integratori a base di probiotici possono essere una strategia efficace in questo senso.

Mele rosse.

La mela è un frutto dalle mille proprietà. Ma se non vi piace, potreste mangiare le pere. Le proprietà di entrambi sono abbastanza simili fra loro, così come la loro composizione. Le pere sono caratterizzate dal contenuto di pectina. Non esitate a includerle nella vostra dieta.

I liquidi non provengono solo dall"acqua

È chiaro che il modo migliore per garantire un corretto stato di idratazione è l"assunzione frequente di liquidi. Tuttavia, non sempre è possibile. Pertanto, conoscere cosa bisogna mangiare quando si è disidratati è un ottimo modo per evitare i sintomi dello squilibrio idrico.

Oltre a fornire una buona quantità di fitonutrienti essenziali per garantire una buona salute, la frutta si caratterizza per essere composta principalmente d"acqua. Per questo motivo, mangiarla aiuta a rallentare i processi di disidratazione, fornendo allo stesso tempo altri nutrienti.

La frutta può essere inclusa nella dieta in molti modi diversi: che sia come dessert che a metà mattina, o come spuntino a metà pomeriggio, va bene, purché la mangiate.

Infine, il consumo regolare di frutta e verdura è associato a un migliore stato di salute e ad un minor rischio di sviluppare malattie gravi a lungo termine. Ecco perché bisogna mangiarne tanta!

Potrebbe interessarti ...
Gli effetti della disidratazione sull"organismo
Fit PeopleRead it in Fit People
Gli effetti della disidratazione sull"organismo

La disidratazione non va sottovalutata perché può mettere in serio pericolo la nostra salute, soprattutto mentre facciamo sport e alle alte temperature.



  • Jayaprakasha GK., Patil BS., A metabolomics approach to identify and quantify the phytochemicals in watermelons by quantitative (1)HNMR. Talanta, 2016. 153: 268-77.
  • Bucher A., White N., Vitamin C in the prevention and treatment of the common cold. Am J Lifestyle Med, 2016. 10 (3): 181-183.