L'esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress

27 maggio, 2020
Durante la quarantena, è normale cercare dei modi per distrarsi e ridurre lo stress causato dalla situazione. Fare esercizio fisico può aiutare a soddisfare entrambe le esigenze.

Una delle ricerche più popolari in questi giorni su Internet è come ridurre lo stress causato dalla quarantena. Molte persone si dedicano alla cucina, all’apprendimento di un’abilità o a suonare uno strumento musicale. Tuttavia, esiste un’opzione molto valida che spicca su tutte: ormai è confermato che l’esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress.

In questo periodo, stiamo scoprendo molte nuove tecniche per fare esercizio a casa come se fossimo in palestra. Questo perché non solo lo sport è una forma di intrattenimento e distrazione da ciò che sta succedendo, ma riduce anche lo stress e l’ansia per il fatto di non poter uscire.

L’esercizio fisico ha dimostrato di essere estremamente efficace nel ridurre lo stress. Le spiegazioni di questo fenomeno abbracciano numerosi aspetti, tra cui biologici, psicologici e sociali. In questo articolo, scoprirete perché l’esercizio fisico durante la quarantena riduce lo stress.

I cambiamenti che avvengono nel corpo durante l’esercizio

Dopo l’esercizio fisico, si verificano degli importanti cambiamenti nel corpo che influenzano positivamente l’umore. Quando facciamo sport, molecole come la dopamina, le endorfine e la serotonina vengono rilasciate nel cervello. Queste tre molecole inducono sensazioni di benessere e rilassamento, che possono durare diverse ore dopo aver terminato l’esercizio.

Inoltre, è stato dimostrato che l’attività fisica contribuisce a fornire i nutrienti necessari al cervello. Inoltre ottimizza i processi cognitivi – attenzione, memoria e percezione. Ecco perché, dopo l’esercizio fisico, le persone si sentono più attive e sveglie.

Esercizio in quarantena

I cambiamenti nel corpo che riducono lo stress non si verificano solo nel cervello. Alcuni esercizi come yoga e pilates si concentrano sul controllo della respirazione, un’azione strettamente correlata all’ansia. Pertanto, se il modo in cui respirate viene modificato, diventando più lento e profondo, potete ridurre lo stress e il disagio emotivo.

Ragioni psicologiche per cui l’esercizio fisico riduce lo stress

Le ragioni per cui l’esercizio fisico aiuta a combattere lo stress vanno oltre il campo biologico. Ci sono ragioni psicologiche ben precise per cui l’esercizio fisico è benefico per il nostro umore:

  • Aiuta a stabilire una routine: riservare un’ora al giorno all’esercizio fisico è una routine. Questa a sua volta riduce l’incertezza e rende la giornata più controllabile. Contribuisce anche a evitare di perdere tempo e di passare molte ore senza fare niente.
  • Ci aiuta ad addormentarci: l’esercizio fisico può aiutarci a riposare meglio. Non solo perché dopo lo sforzo fisico vengono rilasciate le molecole che inducono il rilassamento, ma anche perché l’esercizio fisico consuma energia e di notte sentirete più forte il bisogno di riposare.
  • Aumenta la sensazione di successo e soddisfazione personale: fare piccoli progressi e vedere come migliora l’aspetto fisico genera una sensazione di benessere incompatibile con lo stress. Non occorre andare in palestra per allenarsi correttamente. Con la creatività e gli oggetti di uso quotidiano è possibile eseguire una routine di esercizi impegnativa e soprattutto efficace.
  • Libera la mente dai pensieri negativi: mentre fate esercizio fisico, la mente è impegnata sul movimento, non nei pensieri negativi. Nella maggior parte dei casi, lo stress viene dai pensieri sul futuro e dall’incertezza piuttosto che dalla situazione stessa. Pertanto, se siete in grado di evitare questi pensieri, il vostro umore sarà più positivo.
Donna anziana fa yoga

L’esercizio fisico durante la quarantena ti aiuta a rimanere positivi. Inoltre, è un modo per stare a contatto con gli altri: ci sono molti professionisti dello sport che offrono corsi a distanza e workshop in questi giorni. Sfruttare questa risorsa per l’esercizio riduce la sensazione di isolamento e ci fa sentire parte di una comunità online.

Ridurre lo stress con l’esercizio durante la quarantena

L’esercizio fisico è un’attività ideale per ridurre lo stress in qualsiasi momento. Durante e dopo l’attività fisica, si verificano dei cambiamenti nel corpo che migliorano l’umore.

Inoltre, l’esercizio fisico ha degli effetti psicologici che influenzano positivamente il nostro benessere. È per tutti questi motivi che durante la quarantena non solo si dovrebbe prestare attenzione al corpo, ma anche alla mente.

Durante questo periodo, è importante allenarsi almeno un’ora al giorno per mantenere la motivazione. Le possibilità e le combinazioni sono molte: dagli esercizi più tranquilli come yoga e pilates che aiutano a controllare la respirazione a quelli più intensi, che consumano energia e aiutano ad addormentarsi. Trovate quelli che fanno per voi e mantenetevi attivi!

  • Cornejo Callejo, P. (2017). El uso del ejercicio físico como intervención enfermera en pacientes con depresión leve y moderada.
  • Herrero, L. B., y Ferradaz, M. A. L. (2011). Aportes del ejercicio físico a la actividad cerebral. Lecturas: Educación física y deportes, (160), 1-7.