L'importanza della fisioterapia per l'apparato locomotore

18 novembre, 2019
Di solito le persone minimizzano i problemi all'apparato locomotore senza sapere che, in realtà, è uno degli apparati più importanti del corpo umano. Se non dovesse funzionare correttamente, non riusciremmo a coordinare i movimenti necessari per muoverci.

L’apparato locomotore è responsabile dei movimenti volontari del corpo. Questo apparato include il sistema scheletrico e quello muscolare che, insieme al sistema nervoso, hanno la funzione di sostenere e proteggere gli organi del corpo.

In questo articolo andremo a vedere l’importanza della fisioterapia per l’apparato locomotore.

L’importanza della fisioterapia per l’apparato locomotore

Secondo il dizionario della lingua italiana la fisioterapia è un ramo della medicina che cura determinate patologie attraverso l’utilizzo di mezzi fisici (acqua, elettricità, luce, ecc.), meccanici, massaggi o esercizi specifici. La fisioterapia dell’apparato locomotore si occupa dei problemi del sistema muscolo-scheletrico e del sistema nervoso.

massaggi per l'apparato locomotore

L’essere umano è costituito da vari organi che vengono classificati in sistemi. Ogni sistema ha dei compiti specifici e interagisce con gli altri per assicurare il corretto funzionamento del corpo. L’apparato locomotore è formato da:

  • Ossa
  • Articolazioni
  • Legamenti
  • Muscoli
  • Tendini
  • Cartilagini.

Il sistema nervoso si assicura che tutto funzioni correttamente attraverso l’invio di comandi agli organi di movimento. In questo modo, i sistemi ossei e muscolari permettono i movimenti e l’autonomia funzionale dell’essere umano.

Esistiamo perché ci muoviamo

In molti pensano che per rimanere in vita le cose più importanti siano l’acqua e il cibo. Questa affermazione è vera: senza cibo o acqua saremmo destinati a morte certa. Sin dalla preistoria, l’uomo si è dovuto muovere per garantirsi la sopravvivenza. Senza un buon funzionamento dell’apparato locomotore l’essere umano non avrebbe potuto compiere i gesti necessari per soddisfare i suoi bisogni primari.

Lavorare, studiare, muoversi, sono tutte operazioni della vita quotidiana che provocano l’usura dell’apparato locomotore. Spesso, quando compiamo queste azioni, non ci rendiamo conto del coinvolgimento di questo sistema. Dobbiamo comprendere che siamo degli esseri “in movimento” e che solo attraverso il movimento possiamo ottenere gli strumenti necessari per vivere.

Cosa può succedere?

Spesso il corpo è esposto a delle situazioni che possono influire sul suo corretto funzionamento. I danni all’apparato locomotore possono essere improvvisi o manifestarsi gradualmente nel tempo. Ad esempio, delle posture scorrette sottopongono il sistema muscolo-scheletrico al rischio di lesioni.

Si possono verificare dei dolori articolari, dei mal di testa, delle distorsioni o delle fratture ossee. Per questi motivi (e altri ancora) è importante evitare di assume posizioni sbagliate o esporre il corpo a movimenti a cui non è abituato, come nel caso della danza o di altri sport che dovrebbero essere praticati con estrema attenzione.

La sedia è il vostro peggior nemico (e non lo sapevate)

La buona notizia è che la fisioterapia ci permette di correggere questi problemi. Ovviamente, la cosa migliore è prevenirli. Ci sono delle situazioni però, che non possono essere evitate. Tuttavia, con un po’ di attenzione, è possibile ridurne l’impatto negativo.

Esistono delle semplici alternative che potete utilizzare nella vita di tutti i giorni:

  • Sostituire la sedia che utilizzate in ufficio con una palla da pilates. Questa soluzione riguarda soprattutto quegli impiegati che passano la maggior parte della giornata seduti in ufficio. Forse vi sembrerà strano utilizzare una palla da pilates per sedersi, eppure è molto utile.
usare la palla da pilates per migliorare la salute dell'apparato locomotore

Il corpo umano non è progettato per stare seduto tutto il giorno. Rimanere seduti per molto tempo può causare danni alle articolazioni e ai muscoli. La causa principale risiede nella cattiva postura che adottiamo quando ci sediamo e nel tempo che trascorriamo in quella posizione.

Utilizzando una palla da pilates, per mantenere l’equilibrio, sarete costretti a fare dei movimenti di tanto in tanto. Questi movimenti vi permetteranno di migliorare la circolazione, di allineare la colonna vertebrale e di evitare di assumere una posizione scorretta per molto tempo.

  • Fare dello stretching quotidianamente: per mantenere l’apparato locomotore in buone condizioni, è utile fare dello stretching o praticare lo yoga o il pilates. Fare stretching migliora il flusso sanguigno, ossigena i muscoli e rinforza le articolazioni ed i legamenti.
  • Riposare il necessario: se la vostra routine giornaliera è molto impegnativa per il fisico, per evitare dolori muscolari, è importantissimo riposare il tempo necessario.

La fisioterapia accorre in aiuto dell’apparato locomotore

Ci sono delle situazioni in cui è necessario rivolgersi ad uno specialista. Quando c’è un danno all’apparato locomotore è bene chiedere un parere ad un professionista. Questo vale per patologie come l’artrosi, le artriti, la sindrome del tunnel carpale e le lesioni di grave entità.

È importante fare attenzione ai segnali che il corpo ci manda. Se avete dei dolori ricorrenti ai muscoli, rivolgetevi a un fisioterapista. Non aspettate che la situazione peggiori. I progressi in campo medico permettono di trattare con successo numerose patologie.

Abbiate cura del vostro corpo e, in maniera particolare, prestate attenzione all’apparato locomotore. Se non funziona correttamente, non sarete in grado di godervi le attività quotidiane. E ricordate, se avete dei problemi di grave entità, non esitate a contattare un fisioterapista.