Come prevenire le lesioni più comuni nel crossfit

31 dicembre, 2019
Sono sempre di più le persone che fanno crossfit oggi. Tuttavia, anche se sembra esagerato, prima o poi quasi tutti coloro che praticano questa disciplina subiscono lesioni. Scopriremo quali sono le più frequenti e come evitarle.

Il crossfit è una delle discipline più praticate oggi. È anche uno degli sport più impegnativi, quindi il rischio di lesioni è elevato. In questo articolo parleremo di quali sono le lesioni più comuni nel crossfit e come possiamo prevenirle o evitarle.

Senza dubbio, il crossfit è uno sport che porta con sé molti benefici, sia fisici, ad esempio per la salute del cuore, sia mentali. I risultati positivi di questa disciplina sono molto maggiori dei rischi.

In ogni caso, attualmente le conoscenze in materia di prevenzione sono progredite molto, il che vi consentirà di ridurre il rischio di subire lesioni. In poche parole, si tratta di sapere come evitarle. Per fare ciò, bisogna seguire alcune linee guida o suggerimenti:

  • Fare il riscaldamento correttamente.
  • Mantenere una buona idratazione durante l’esercizio fisico.
  • Fare stretching dopo la sessione di allenamento.

Quali sono le lesioni più comuni nel crossfit?

È molto importante sapere quali sono le lesioni più comuni nel crossfit e come possiamo agire per prevenirle o evitarle.

Chi pratica crossfit sa che le spalle, la zona lombare, le ginocchia e i polsi sono parti del corpo che possono subire maggiori lesioni se viene eseguito un movimento sbagliato. Da qui l’importanza di seguire le istruzioni dell’allenatore e soprattutto che questa persona sia un professionista adeguatamente preparato.

Queste sono le parti maggiormente colpite nel crossfit:

  • Spalle: questa disciplina richiede, in molti casi, il sollevamento pesi. Spesso il professionista lo fa senza un’adeguata supervisione e, allo stesso tempo, senza dosare gli sforzi. Ciò può causare borsite, tendinite alle articolazioni, contratture o persino fratture. Ancora una volta, sarà molto importante non alzare grandi carichi senza un buon preriscaldamento.
Esercizi del crossfit in palestra

  • Regione lombare: il dolore nella parte bassa della schiena è molto comune nei professionisti del crossfit. Se solleviamo molto peso senza un buon controllo, ciò può portare a future ernie del disco, con il pericolo che comportano.
  • Ginocchia: è un’altra delle articolazioni che soffrono di più durante la pratica di qualsiasi sport. In questa disciplina, mantenendo una tecnica adeguata e una buona gestione del carico, non dovremmo avere problemi. L’eccessivo stiramento dei legamenti o dei tendini può terminare con la rottura o l’usura dei menischi, o persino la temuta rottura dei legamenti crociati.
  • Polsi: le lesioni in questa area sono di solito affezioni sul nervo radiale o tendinite.

Qual è l’incidenza delle lesioni nel crossFit?

Come in tutte le nuove discipline, la scienza ha iniziato a indagare anche nel campo del crossfit. Alcune pubblicazioni raccolgono dati molto interessanti al riguardo. Ad esempio, l’Orthopedic Journal of Sports Medicine ha pubblicato un importante studio in cui analizza più di 3000 crossfitters.

I risultati sono sorprendenti:

  • Il 30,5% ha dichiarato di avere avuto un infortunio nell’ultimo anno.
  • Le aree più frequenti di lesione sono le spalle – 39% -, la regione lombare o posteriore – 36% – e le ginocchia – 15%.
  • Lo studio individua due gruppi di persone a maggior rischio di subire lesioni con questo sport: quelli che sono al primo anno di pratica e quelli che si allenano meno di 3 giorni alla settimana.

Quest’ultimo risultato ha senso, poiché coloro che si allenano meno frequentemente sono quelli che hanno meno esperienza, quindi la loro tecnica durante l’allenamento non sarà la più appropriata.

C’è differenza tra uomini e donne?

Nel 2014 lo studio epidemiologico descrittivo di Weisenthal ha rivelato che, su un campione di 386 individui – uomini e donne – il tasso di lesioni negli uomini è superiore del 20% rispetto a quello delle donne. Ciò è dovuto, in molti casi, a un eccesso di peso e controllo durante la pratica.

 

Persone fanno crossfit in palestra


Come si evitano le lesioni?

Il crossfit è uno sport che porta il nostro corpo al limite, quindi è una pratica controindicata per le persone che hanno una condizione fisica non idonea, almeno fino a quando non viene padroneggiato adeguatamente. A causa della popolarità che ha acquisito nel corso degli anni, molte persone hanno subito vari infortuni per non avere avuto una buona supervisione durante la pratica.

Sarà importante anche eseguire un controllo medico iniziale che ci consenta di iniziare l’attività fisica senza problemi. Questo, a sua volta, sarà utile per conoscere le nostre capacità e i nostri limiti.

Successivamente, è essenziale ricevere delle istruzioni di base sulla tecnica di ciascuno dei movimenti, oltre a imparare a regolare l’intensità e i carichi man mano che acquisiamo sicurezza e padronanza di questa complessa disciplina.

La maggior parte delle lesioni da crossfit può essere evitata con un po’ di preparazione, un buon riscaldamento e un corretto stiramento alla fine. Se non avete tempo o pazienza per farlo, allora il rischio di subire lesioni aumenterà. Prendete sul serio questo argomento: vi divertirete molto di più!

  • Feito Y, Burrows EK, Tabb LP. (2018).A 4-Year Analysis of the Incidence of Injuries Among CrossFit-Trained Participants. Orthop J Sports Med. 2018 Oct 24;6(10):2325967118803100.
  • Weisenthal, B. M., Beck, C. A., Maloney, M. D., DeHaven, K. E., & Giordano, B. D. Injury Rate and Patterns Among CrossFit Athletes. Orthopaedic J Sports Med, 2014;2(4) 2325967114531177.