La relazione tra l'osteoporosi e lo sport

28 aprile, 2020
L'attività fisica ha un ruolo essenziale nella prevenzione di varie patologie. Una di queste è l'osteoporosi.
 

Avere un buono stato di salute fisica è molto importante ed è una delle maggiori preoccupazioni oggigiorno. Per questo motivo, il ruolo svolto dall’attività fisica è essenziale per mantenere il nostro benessere il più a lungo possibile. Ad esempio aiutandoci a combattere l’osteoporosi. In questo articolo, parliamo della relazione tra l’osteoporosi e lo sport.

Cos’è l’osteoporosi?

Possiamo definire l’osteoporosi come quella malattia che degrada il tessuto delle ossa. Coloro che ne soffrono sperimentano la diminuzione della massa ossea, che provoca un deterioramento di questi tessuti. Infatti, l’osteoporosi è una malattia che attacca la densità ossea.

Ciò si traduce in ossa più deboli e una maggiore possibilità di rottura rispetto a chi non soffre di osteoporosi. Questa debolezza può persino portare a fratture in aree importanti per la mobilità come l’anca o la colonna vertebrale.

L’attività fisica per prevenire l’osteoporosi

Come succede in molte altre patologie, l’attività fisica può aiutarci a controllare gli effetti di questa malattia. Nel caso dell’osteoporosi, lo sport e l’esercizio fisico in generale possono svolgere un ruolo fondamentale perché stimolano il tessuto osseo. Infatti, è stato rilevato che questa condizione peggiora sensibilmente con uno stile di vita sedentario.

Cosa dice la scienza al riguardo?

Lo studio di Sayegh confronta la differenziazione della densità ossea tra tre gruppi della popolazione. Da un lato, le persone sedentarie; dall’altro, gli sportivi e, infine, un gruppo che esegue ginnastica di mantenimento.

 

In tutti i test effettuati in questo studio, la densità ossea del gruppo di atleti è molto più elevata di quella degli altri due gruppi. Allo stesso tempo, la densità ossea è leggermente superiore nel gruppo di mantenimento rispetto alla popolazione sedentaria.

Pertanto, questo studio conclude che l’attività fisica svolge un ruolo fondamentale nel miglioramento della densità ossea, che può aiutarci a prevenire alcune patologie come l’osteoporosi.

Densità ossea osteoporosi

Vantaggi dell’esercizio fisico per le persone con osteoporosi

Lo sport svolge un importante ruolo preventivo nei pazienti con questa patologia. Inoltre, è necessario enunciare una serie di vantaggi che la pratica di un’attività fisica sana ha per i pazienti con osteoporosi:

  • Aumento dei livelli di massa muscolare attraverso l’allenamento della forza.
  • Previene e tiene sotto controllo i fattori di rischio.
  • Migliora la postura e favorisce un aumento dell’equilibrio.
  • Prevenzione della riduzione o perdita della massa ossea.
  • Miglioramento dei livelli di capacità cardiovascolare.
  • Maggiore funzionalità su base giornaliera.
  • Ultimo ma non meno importante, lo sport migliora sostanzialmente la qualità della vita.
 

Ci sono degli svantaggi?

Il rischio principale che lo sport o l’esercizio fisico può comportare nelle persone con osteoporosi è che, se non ricevono un adeguato controllo da parte di un professionista, un’alta intensità della pratica fisica può portare a fratture ossee.

Pertanto, ancora una volta insisteremo sull’importanza del ruolo che i fisioterapisti e i medici dello sport svolgono nel controllo del programma di allenamento.

Gli sport per adatti per chi soffre di osteoporosi

Nei paragrafi precedenti abbiamo discusso dell’importanza dell’attività fisica e dello sport come fattore preventivo nell’osteoporosi. Tuttavia, ci sono anche altri aspetti di cui dobbiamo occuparci oltre alla salute fisica.

Insieme allo sport, sarà fondamentale mantenere una dieta equilibrata, dando particolare importanza alle sostanze nutritive come il calcio e la vitamina C. Allo stesso tempo, è altamente consigliabile prestare attenzione all’esposizione al sole ed eseguire controlli medici regolari.

Allenamento della forza

Inoltre, se parliamo di esercizio fisico, dobbiamo tenere conto dei seguenti suggerimenti:

  • Ruolo preventivo dell’attività fisica in tenera età: l’esercizio fisico in tenera età promuove la mineralizzazione ossea, essenziale nell’osteoporosi.
 
  • Allenamento basato sull’agilità e sull’equilibrio.
  • Pratica di sport che coinvolgono l’impatto come conseguenza della gravità. Attività come il nuoto non sono le più efficaci per migliorare questa patologia, poiché non richiedono alcun impatto.
  • L’allenamento di forza può diventare essenziale, poiché favorisce un aumento della massa muscolare. L’allenamento eccentrico è considerato il metodo migliore per i pazienti con osteoporosi.

Conclusioni

Come abbiamo potuto osservare, l’attività fisica svolge un ruolo fondamentale sia nella prevenzione che nel trattamento di una malattia comune come l’osteoporosi.

Per questo motivo, la selezione degli sport appropriati per ogni individuo da parte di un professionista dell’attività fisica sarà essenziale per stabilire dei limiti fisici che è meglio non oltrepassare. Non è mai troppo tardi per prevenire questa malattia, quindi cosa state aspettando per iniziare?

 
  • Hawkins, SA; Schroeder, ET; Wiswell, RA; Jaque, SV, Marcell, TJ; Costa, K. (1999). Eccentric muscle action increases site-specific osteogenic reponse. Medicine and Science in Sports and Exercise. 34: 1287-1292
  • Sayegh, F. (2013). Bone Mineral Density and Body Composition of Adult Premenopausal Women with Three Levels of Physical Activity. Journal of osteoporosis, 2013.