Lussazione della rotula: cos'è e come si cura

La lussazione della rotula richiede l'immobilizzazione della gamba e degli esercizi specifici per guarire.
Lussazione della rotula: cos'è e come si cura

Ultimo aggiornamento: 05 marzo, 2020

Le gambe sono suscettibili a numerose lesioni. Una delle zone maggiormente sottoposte all’usura e quindi più a rischio è la rotula. In questo articolo vi diremo in cosa consiste la lussazione della rotula.

Una rotula lussata impedisce di vivere una vita normale per quasi due mesi, dato che trattamento richiederà l’immobilizzazione e diverse settimane di esercizi per rafforzare nuovamente l’area interessata. Parliamo meglio qui sotto di cos’è la lussazione della rotula e come si cura.

Cos’è la rotula?

La rotula è un osso sesamoide situato nella parte anteriore della gamba, all’altezza del ginocchio. La parte superiore è inserita nel tendine del muscolo quadricipite della coscia da un lato e dal tendine rotuleo, che è inserito nella tibia, nella parte inferiore.

Pertanto, la sua funzione è quella di trasmettere la forza del quadricipite alla parte inferiore della gamba, favorendone l’estensione. Grazie a ciò, ci consente di eseguire azioni importanti come camminare o correre, oltre ad essere essenziale per gli atleti quando fanno gesti come calciare una palla o saltare.

Il fatto che un osso così piccolo abbia una funzione così importante significa che, quando si presenta una lesione, è bene non solo curarla il più presto possibile, ma anche a prevenire le ricadute.

In cosa consiste la lussazione della rotula?

La lussazione della rotula si verifica quando l’osso lascia la sua posizione normale. Essendo tenuto solo sopra e sotto, le lussazioni più frequenti della rotula sono laterali o mediali.

Le cause più frequenti sono un colpo o un improvviso cambio di direzione della gamba dopo averla appoggiata sul pavimento. Il paziente può anche avere una predisposizione a soffrire di questo tipo di patologia congenitamente, con una formazione di ossa e delle altre strutture che aumentano il rischio di soffrire di queste lesioni.

Dislocazione della rotula

Tuttavia, sono stati descritti anche casi di lussazione dovuta alla presenza di osteofiti. In questo caso, la patologia comporta anche l’estensione forzata della gamba interessata, oltre ai classici sintomi di dolore, infiammazione e formicolio.

Quando ciò accade, a seconda della gravità della lesione, possono verificarsi due casi:

  • La rotula torna al suo posto da sola.
  • Uno specialista la rimette a posto.

In entrambi i casi, il fatto che la rotula si sia spostata avrà indebolito le strutture circostanti, come i tendini sopra menzionati, i legamenti o la capsula articolare.

Ciò significa che quando qualcuno soffre di una lussazione della rotula, ci sono maggiori probabilità di subire nuovamente la stessa lesione. Significa anche che un buon recupero dei tessuti danneggiati dopo l’infortunio sarà essenziale per prevenire il più possibile una eventuale ricaduta.

Come avviene il recupero?

Fatta eccezione per i casi più estremi o quelli in cui l’instabilità della rotula ha causato diverse lussazioni, una rotula lussata non dovrebbe richiedere un intervento chirurgico.

Tutore per il ginocchio

Talvolta, i tutori per le ginocchia possono consentire alla rotula di stabilizzarsi, il che aiuta a guadagnare sicurezza durante la convalescenza. In tutti gli altri casi, la riabilitazione inizierà con il posizionamento di una stecca per immobilizzare l’arto interessato. Una volta trascorso abbastanza tempo per consentire ai tessuti molli di guarire, potrete riprendere ad allenarvi.

Il trattamento ideale per questa lesione è in continua evoluzione. Tuttavia, le prove scientifiche più recenti suggeriscono che esistono degli esercizi specifici che aiutano a rimettere in sesto il ginocchio in modo più naturale.

In questo senso, gli esercizi a catena cinetica chiusa per quadricipiti e glutei (come gli squat) e quelli che prevedono il sollevamento di peso con il ginocchio sono più efficaci rispetto agli esercizi a catena cinetica aperta (sollevare la gamba mentre siamo sdraiati o stirarla da seduti, per esempio).

Quindi, se state soffrendo di una lussazione alla rotula, dovrete mantenere assoluto riposo, in base alla gravità, per non meno di tre settimane. Successivamente, potrete gradualmente continuare a vivere una vita normale. Il recupero completo si ottiene dopo circa sette settimane.

Nel caso degli atleti, il medico o il fisioterapista dovranno valutare la capacità dei tessuti molli di riprendersi e dare la loro approvazione prima di ricominciare con qualsiasi attività sportiva.

Potrebbe interessarti ...
I 6 migliori tutori per il ginocchio
Fit PeopleRead it in Fit People
I 6 migliori tutori per il ginocchio

Le ginocchia sono una parte del corpo che durante l'attività fisica, viene sollecitata in modo significativa. Ecco allora i migliori tutori per il ginocchio



  • van Egmond, P.W., Vermeulen, M.C., van Dijke, C.F. et al. Skeletal Radiol (2017) 46: 259. https://doi.org/10.1007/s00256-016-2540-2
  • Vaquero-Pintado A., Rodríguez-Merchán E.C. (2019) Acute Lateral Patellar Dislocation in Adults. In: Rodríguez-Merchán E., Liddle A. (eds) Disorders of the Patellofemoral Joint. Springer, Cham
  • Ajuwon, A.A., Desai, R., Farhang, K. et al. HSS Jrnl (2015) 11: 117. https://doi.org/10.1007/s11420-014-9419-3