Sintomi e trattamento della malattia di Hoffa

15 aprile, 2020
Una delle molte cause del dolore al ginocchio è l'infiammazione della zona grassa sotto la rotula. Questa patologia si chiama malattia di Hoffa.
 

La malattia di Hoffa è una patologia rara, che colpisce principalmente i giovani. Il fatto che sia così rara la rende una patologia poco nota tra la popolazione.

Tuttavia, per coloro che ne soffrono, può essere davvero fastidioso e persino invalidante per lo sport. Diamo un’occhiata alle cause, ai sintomi e ai trattamenti della malattia di Hoffa.

Cos’è la malattia di Hoffa?

La malattia di Hoffa si verifica quando c’è un’infiammazione della zona grassa dietro il tendine della rotula. Pertanto, l’area problematica si trova nel ginocchio, appena sotto la rotula. Colpisce principalmente i giovani adulti e gli atleti, in gran parte a causa di movimenti sbagliati o sovraccarichi, come vedremo di seguito.

Le cause di questa malattia possono essere diverse e normalmente non saranno dovute solo a una di esse, ma all’influenza di diverse. Tra le più comuni ci sono:

  • Sovraccarico dell’area a causa di movimenti eccessivi durante lo sport. Ad esempio, per i ballerini, i continui movimenti di torsione e iper estensione del ginocchio possono essere fattori scatenanti della malattia.
  • Sempre in relazione allo sport, un movimento sportivo sbagliato legato alla rotula.
  • Alterazioni strutturali. Lo spostamento delle ossa delle gambe può creare una tensione anomala nell’area. Questa tensione, se viene mantenuta, può causare un’infiammazione.

I sintomi

Essendo un’infiammazione, i sintomi includono quelli tipici di questo tipo di patologia: arrossamento e riscaldamento dell’area, gonfiore e dolore. L’aumento del sangue nell’area provoca gonfiore e la compressione di altre strutture, causando disagio.

 
Malattia di Hoffa

La malattia di Hoffa si manifesta anche con mobilità limitata, sensazione di instabilità quando si cammina e “crepitio” o rumori durante lo spostamento della gamba, che possono essere accompagnati dalla sensazione di bloccaggio dell’articolazione.

Per prevenire la comparsa di questa malattia, dobbiamo mantenere un buon tono muscolare del quadricipite. Il tono muscolare della gamba aiuta ad assorbire le forze che vogliamo applicare, e quindi le altre strutture non verranno stressate per compensare.

D’altra parte, sarà essenziale anche mantenere una corretta elasticità. Questo perché una muscolatura rigida renderà i muscoli incapaci di compiere determinati gesti e avrà nuovamente bisogno di compensare.

Per gli atleti, è importante assicurarsi di eseguire i movimenti sportivi nel modo giusto. Allo stesso modo, sarà fondamentale rispettare i cicli di riposo. Questo farà migliorare la nostra attività senza compromettere le strutture che utilizziamo di più; in questo caso, il ginocchio.

Infine, se il ginocchio ci dà problemi, è sempre consigliabile sottoporsi a dei test per verificare la stabilità dell’allineamento dell’arto inferiore.

 

Potremmo aver bisogno di cambiare le scarpe, usare delle solette o rafforzare alcune parti dei muscoli delle gambe per compensare in caso di mancata corrispondenza. Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per correggere una deviazione evidente.

Trattamento per la malattia di Hoffa

Possono essere distinte due fasi in questa malattia, una acuta e una cronica. Per la fase acuta, il trattamento sarà conservativo e simile ad altri processi infiammatori. Pertanto, stiamo parlando di farmaci antinfiammatori e analgesici, riposo e ghiaccio sulla zona interessata.

Dolore al ginocchio

Se il disagio non scompare ed entriamo in una fase cronica, abbiamo diverse opzioni. Da un lato, il trattamento fisioterapico sarà di grande aiuto: calore, massaggi, mobilitazioni e ultrasuoni sono i più comuni. Ci sono molte tecniche disponibili che possono esserci utili.

C’è anche la possibilità di sottoporsi a trattamenti di artroscopia per pulire l’area o per applicare infiltrazioni di corticosteroidi. Questi metodi sono più invasivi.

Tuttavia, possono diventare necessari se non notiamo dei miglioramenti con i trattamenti conservativi o se vogliamo recuperare le forze e tornare a fare sport il ​​più rapidamente possibile.

 
  • Hoffa’s Disease in a Modern Dancer Case Report and Literature Review. Wang T., Costin C. Journal of Dance Medicine & Science, Volume 22, Number 3, September 2018
  • Hoffa disease. Magi M., Branca A., Bucca C., Langerame V. Italian Journal of Orthopaedics and Traumatology [01 Jun 1991, 17(2):211-216]
  • MR imaging of the infrapatellar fat pad of Hoffa. Jacobson J., Lenchik L., Ruhoy M., Schweitzer M., Resnick D. Radio Graphics Vol. 17, No. 3 (1997)