Golf: regole e nozioni di base di uno sport affascinante

13 settembre, 2020
Il golf è uno sport basato sulla precisione, la concentrazione e l'allenamento costante. Se vi piacerebbe iniziare a praticare questo sport vi consigliamo di leggere questo articolo con attenzione.
 

Questo sport basato sulla concentrazione e la precisione è praticato da più persone di quel che si crede. Per giocare a golf non vi serviranno solo mazze e palline, dovrete armarvi anche di tanta disciplina e allenamento.

Il golf è uno sport basato sulla precisione, la concentrazione e l’allenamento costante. Se vi piacerebbe iniziare a praticare questo sport vi consigliamo di leggere questo articolo con attenzione. Oggi vi forniremo le nozioni basilari sul golf come sport di competizione e come esercizio fisico in generale..

Golf: cosa dovete assolutamente sapere

Innanzitutto, sarebbe meglio parlare del golf definendolo un’ attività. Si tratta di una disciplina praticata all’aria aperta il cui scopo principale consiste nel colpire una pallina con un’apposita mazza per mandarla in diverse buche. Colui che sarà riuscito a mandare in buca la pallina colpendola il minor numero di volte sarà il vincitore.

Il golf ha un’area di partenza chiamata tee;  le aree dove si trovano le buche sono invece chiamate green e sono molto curate.

Questo sport è una sfida costante perché fondamentalmente si gioca contro se stessi. Per questo si dice che un buon golfista deve essere umile, disposto a sacrificarsi e tollerante… e ovviamente deve possedere una buona mira. Ovviamente, per diventare un bravo golfista è importante anche riposare bene e seguire una dieta sana ed equilibrata.

Il golf può essere praticato in qualsiasi periodo dell’anno, anche se è meglio praticarlo nei periodi poco piovosi. Generalmente i campi da golf sono circondati da alberi e si gioca sul prato per cui in molti casi la pioggia può essere un problema.

 

Molti iniziano a giocare a golf da bambini, ma ci sono golfisti di tutte le età. L’importante è essere in perfetta forma poiché in una sola partita, tra un colpo e l’altro,  si arriva a camminare fino a 7 chilometri su un terreno dissestato.

Nozioni fondamentali sul golf

Ora che conoscete le caratteristiche principali di questo sport siete pronti per affrontare questioni più tecniche e specifiche. Una volta che avrete imparato le regole basilari del golf non vi resterà che andare sul campo e iniziare a mettere in buca qualche pallina, o quanto meno provarci.

1. Campo

Il campo da golf contiene un minimo di 9 buche ma in genere ce ne sono 18, numerate in maniera progressiva e diversa l’una dall’altra.  Lo spazio tra l’area di partenza (tee) e il green prende il nome di fairway e può presentare diversi ostacoli come laghi, pozzanghere, buche sabbiose, alberi, ecc…

Golfista che tira in buca.

Ai lati del fairway si trova il rough, che presenta erba più alta al fine di rendere più difficile il colpo se la pallina vi si posa sopra. Per rendere possibile il riconoscimento delle varie buche, ognuna di esse presenta una bandierina con il numero corrispondente. Inoltre, le buche sono ricoperte da un fondo metallico ed hanno un diametro di 108 millimetri.

 

2. Attrezzatura: non solo bastoni e palline

Sicuramente vi sarà capitato di guardare una partita – o un film- in cui il golfista va in giro con una sacca piena di mazze da golf, spesso servendosi addirittura di un golf kart. Ciò è dovuto al fatto che per praticare questo sport c’è bisogno di vari tipi di mazze, a seconda del colpo che si vuole dare, dell’area del campo e della precisione di cui si ha bisogno.

Le mazze da golf si compongono di un manico e una testa. Quelle in legno sono utilizzati per i colpi a lunga distanza e quelle in ferro per i colpi intermedi.

Se siete agli inizi, è consigliabile marcare i vari bastoni con un segno distintivo come un simbolo o un adesivo. Potete usare anche palline colorate, che sono più facili da individuare sul campo.

Altri elementi che non possono mancare in una partita di golf sono il tee, una sorta di supporto su cui posizionare la pallina per battere il primo colpo. Solitamente l’utilizzo di questo accessorio è permesso solo all’inizio della partita.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, per le partite di golf ci si veste in modo informale e sportivo ma allo stesso tempo elegante. Solitamente si utilizzano bermuda o i cosiddetti ‘pantaloni da golf’ e una polo, in inverno si aggiunge un gilet.

Le scarpe da golf hanno dei ganci sotto la suola per garantire una maggiore aderenza al campo, inoltre solitamente si indossa un guanto che aiuta a sostenere il peso dei bastoni.

3. Postura, uno degli aspetti fondamentali del golf

 

Si potrebbe dire che la postura adottata nel golf è tutt’altro che naturale e che per riuscire ad adottarla c’è bisogno di un allenamento costante. il cosiddetto swing  è un giro completo che riguarda braccia, spalle e fianchi. Ma per tutta la durata del movimento la schiena resta dritta e le ginocchia  leggermente piegate.

Per finalizzare il colpo, il ginocchio che sta dietro viene portato avanti e contemporaneamente il busto si gira in avanti come per guardare  in direzione della pallina.

Mazza con pallina sul prato.

4. Ordine di gioco

La regola basilare per giocare a golf è la seguente: colpisce prima chi si trova più lontano. Ciò accade per ragioni di sicurezza. Per muovervi e tirare dovrete aspettare pazientemente che l’altro golfista finisca il suo tiro.

Nel caso in cui la vostra pallina arrivi troppo lontano o comunque fuori dai limiti potete decidere di utilizzare una seconda palla, con un colpo di penalità a vostro sfavore. Se la pallina finisce in un bunker potete decidere di colpirla, ma solo se il vostro bastone non tocca la sabbia.

Non dimenticatevi che una volta usciti da quell’area del campo dovrete eliminare le vostre tracce e lasciarlo liscio e pulito per gli altri giocatori.

 

Per concludere alcune raccomandazioni per giocare nella zona del green: non lasciate borse o golf kart, non oltrepassate la linea di putt  degli altri giocatori ( la traiettoria tra la pallina e la buca) e non spostate le bandierine se tutti i golfisti si trovano nel green. Bene, non vi resta che provare questo sport rilassante e divertente!

  • Penner, A. R. (2003). The physics of golf. Reports on Progress in Physics. https://doi.org/10.1088/0034-4885/66/2/202
  • Reglas de Golf. 2015. R&A Rules Limited, United States Golf Association. Traducción de la Comisión de Reglas y Reglamentos de la Asociación Argentina de Golf. https://www.aag.org.ar/wp-content/uploads/pdfs/Libro-de-Reglas.pdf