Le 5 gare più importanti dell'atletica leggera

Avrete sicuramente notato che ai Giochi Olimpici si svolgono molte gare di atletica leggera: velocità, lunga distanza, percorsi a ostacoli, tra le altre. Scopriamo di più in questo articolo.
Le 5 gare più importanti dell'atletica leggera

Ultimo aggiornamento: 03 gennaio, 2021

L’atletica leggera è considerata lo sport più antico del mondo e la “madre” di molte discipline sportive di oggi. All’interno di questa grande famiglia, possiamo trovare corsa, lancio, salto e prove multiple. In questo articolo, parliamo in dettaglio delle 5 gare più importanti dell’atletica leggera. Da non perdere!

Le 5 gare più importanti dell’atletica leggera

Per “gara” si intende quella competizione di velocità in cui gli atleti completano una distanza nel minor tempo possibile o la distanza più lunga in un dato periodo. Le gare di atletica leggera, che sono un evento molto importante in competizioni come le Olimpiadi, si dividono nelle seguenti tipologie:

1. Corsa di velocità su pista

Si tratta di una corsa realizzata su una certa distanza: può essere 60, 100, 200 o 400 metri. La prima viene realizzata su una pista coperta, mentre le altre all’aperto.

L’atleta che partecipa a questo tipo di gara è conosciuto come velocista. Inizia la corsa con i piedi appoggiati su dei blocchi di partenza. Questa gara è stata inclusa nei Giochi Olimpici sin dall’antichità e poi nella prima edizione moderna ed è presente fin da allora.

2. Mezzofondo, tra le gare più affascinanti dell’atletica leggera

Conosciuta anche come corsa su media distanza, il mezzofondo ha una distanza compresa tra gli 800 e i 3000 metri. Esiste una prova intermedia di 1500 metri, che insieme agli 800 metri, sono le uniche ufficiali dei Giochi Olimpici.

Il mezzofondo richiede non solo velocità, ma anche resistenza ed è una gara molto difficile, per cui bisogna avere una preparazione particolare. I corridori di mezzofondo più famosi della storia moderna sono Fermín Cacho, Noureddine Morceli, Hicham el Gerrouj e Asbel Kiprop. Per quanto riguarda le donne, Jarmila Kratochvilova e Genzebe Dibaba detengono rispettivamente i record degli 800 e dei 1500 metri.

Donna su una pista da corsa.

3. Mezzofondo prolungato

Indubbiamente, il mezzofondo prolungato è uno dei tipi di corsa più importanti nell’atletica leggera, per la sua grande intensità e per la tenacia dei suoi atleti. Sono le distanze più lunghe: vanno dai 5000 metri ai 42 chilometri.

Alle Olimpiadi vengono eseguiti tre di questi gare: i 5000 metri, i 10 000 metri e la maratona. Possiamo anche trovare la cosiddetta mezza maratona di 21 chilometri e la corsa campestre o di fondo.

Tra i migliori corridori di lunga distanza della storia ci sono Paavo Nurmi, Emil Zátopek, Hicham El Gerreouj, Haile Gebrselassie, Kenenisa Bekele, Eliud Kipchoge, Tirunesh Dibaba, Almaz Ayana e Brigid Kosgei.

4. Corsa ad ostacoli e siepi

Queste gare sono note anche con il nome di «percorsi ad ostacoli» perché, oltre alla corsa, gli atleti devono superare una serie di ostacoli disposti ad una distanza determinata. La gara di salto ostacoli ha le sue origini in tempi antichi ed è uno dei principali eventi di atletica leggera nei giochi olimpici moderni.

Le distanze variano da 60 a 3000 metri e possono esserci barriere e riviere. Nel caso delle gare di salto su pista, gli ostacoli saranno alti 91,4 centimetri per gli uomini e di 76,2 centimetri per le donne. La parte superiore delle recinzioni è dipinta di bianco e rosso.

La corsa ad ostacoli si divide in: corsa ad ostacoli da 60, 100, 110 e 400 metri e siepi da 3000 metri. La siepe è una corsa nella quale i corridori devono superare ostacoli detti siepi e riviere con l’aggiunta di una pozza d’acqua (la principale distanza su cui si corre questo tipo di gara è di 3000 m).

Si tratta di una gara considerata di mezzofondo. È molto importante che gli atleti non attraversino le recinzioni, né i lati della fossa. Possono ribaltare le recinzioni durante il salto, ma ciò comporta una penalizzazione.

5. Staffetta

Infine, l’ultime delle gare più importanti dell’atletica leggera è la staffetta. L’obiettivo di questa prova è che i membri di ciascuna squadra si alternino per svolgere la stessa attività, passandosi un testimone, una barra cilindrica lunga 30 centimetri. Chi detiene il testimone, continua la corsa.

Ai Giochi Olimpici le distanze sono di 100 e 400 metri e ogni squadra è composta da quattro membri. Altri eventi ufficiali ma non olimpici sono 200, 800 e 1500 metri, con quattro membri per squadra.

Atleta che salta un ostacolo.

Finora, il record di 4 x 100 maschile lo detiene la nazionale giamaicana, che ha vinto alle Olimpiadi di Londra del 2012. Nella stessa gara, la squadra nazionale degli Stati Uniti ha ottenuto il miglior record nella storia della staffetta femminile.

Discipline per tutti i gusti nell’atletica leggera

Come dicevamo prima, l’atletica è una grande famiglia di discipline e, oltre alle tipologie di gara che abbiamo accennato, ci sono altri eventi all’interno di questo sport: marcia (20 e 50 chilometri), salto (in lungo, triplo, alto e con l’asta), lancio (pesi, disco, martello e giavellotto) e gare miste (pentathlon, eptathlon e decathlon).

Sia per coloro che guardano queste competizioni in televisione sia per coloro che vi partecipano, ci sono moltissime opzioni e tutte le alternative sono interessanti e impegnative. Vi piacerebbe mettere alla prova le vostre abilità con l’atletica leggera?

Potrebbe interessarti ...
L’atletica leggera: discipline e benefici
Fit PeopleRead it in Fit People
L’atletica leggera: discipline e benefici

Se praticate una delle discipline dell'atletica leggera, dovrete dare il massimo per avere una condizione fisica perfetta.