Le regole di base del baseball: quali sono?

15 luglio, 2020
Anche se in Europa il baseball non è uno sport molto diffuso, ha molti fan in tutto il mondo. Scopriamo allora come sono le regole del gioco.

Le regole di base del baseball sono leggermente più complicate di quelle di altri sport di squadra. Stiamo parlando anche di uno sport che richiede delle infrastrutture di grandi dimensioni: uno stadio, delle panchine, ecc.

Infatti, a differenza di altre discipline come il calcio, il baseball non può essere praticato da nessun’altra parte. Ciò implica anche una serie di regole di base da rispettare per garantire la riuscita della partita.

Le misure devono essere esatte e sono numerose. Inoltre, le piazzole e le posizioni di gioco hanno i loro nomi. Nei paesi in cui viene praticato questo sport, come gli Stati Uniti, la maggior parte dei fan conosce queste informazioni, ma non è così semplice memorizzarle.

Il baseball spiegato in modo semplice

Il baseball è uno sport in cui due squadre di nove giocatori si affrontano con l’intenzione di fare più punti possibile. Questi punti vengono raggiunti colpendo la palla ma anche con la corsa del giocatore attraverso quattro basi. Ogni punteggio viene raggiunto quando il giocatore raggiunge l’ultima base, quella dove è al sicuro, la home.

Entrambe le squadre dispongono di spazi per attaccare e difendersi. In attacco, i giocatori cercano di colpire la palla per occupare le basi, percorrerle e segnare. In una posizione difensiva, la squadra deve impedire al suo avversario di correre. Ciò si ottiene attraverso l’azione del out, con la quale un giocatore avversario viene messo fuori gioco.

Secondo le regole di questo sport, il gioco è diviso in almeno nove inning. In un inning, ogni squadra dispone di uno spazio per battere e uno per difendersi.

Esistono diversi modi per rimuovere un giocatore avversario dalla circolazione. Il baseball è un gioco di grande strategia, sia a livello offensivo che difensivo.

Stadio di baseball
Il Busch Stadium è uno dei più grandi al mondo.

Picher, catcher e regole in campo

Il picher è il giocatore che lancia la palla verso il battitore per farlo fuori. Al contrario, il battitore, nella sua vocazione offensiva, deve cercare di muovere la palla battendo. Il suo obiettivo è mantenere la palla fuori dalla portata della squadra avversaria in modo che possa correre e spingere i suoi compagni di squadra verso la base.

Il lanciatore può, lanciando, mettere out un battitore. Ecco perché ci sono tiri che generano strike e tolgono le opportunità di battuta. I colpi devono essere centrati e ci sono misure per stabilire quali tiri sono buoni e quali cattivi.

Un battitore è out se riceve tre strikes, ma può andare alla prima base se ottiene quattro palle. Queste ultime, chiamate balls in inglese, sono tiri inefficaci, fuori dalla zona di attacco, che colpiscono il battitore.

La qualità del tiro è determinata dall’ampayer principale, situato dietro il ricevitore difensivo. Secondo le regole di base del baseball, questa figura è la massima autorità di gioco e ha degli assistenti. Il baseball è regolato così dalla International Baseball Federation.

Regole del baseball: come fare out

Ci sono tre modi per fare out nel baseball. Il primo è che un lanciatore effettui tre tiri per colpire un battitore. Il secondo si verifica quando il giocatore in battuta solleva la palla e un avversario la salva senza farla cadere a terra.

Una terza via si verifica quando un giocatore tocca un corridore avversario mentre si trova in possesso della palla. Per questo, colui che corre deve stare al di fuori del contatto con le basi. I corridori sono al sicuro quando calpestano una base, purché non abbiano toccato un avversario prima di raggiungerlo.

Un corridore può essere chiamato anche durante il duello tra lanciatore e battitore. Allo stesso modo, i corridori offensivi possono “rubare le basi” durante le riprese. Questi sono consigliati durante la corsa dagli allenatori di prima e terza base.

 

Regole del baseball: giocatore in battuta
Le regole di base del baseball chiariscono quali sono i tiri validi e quali non lo sono.

Uno sport dal regolamento molto ampio

Se un battitore riesce a far uscire la palla dagli spalti con una mazza, si dice che ci sia una Home Run. Questa battuta consente a tutti i corridori sulla base di raggiungere la piastra di casa in sicurezza. Quando le basi sono piene e questo accade, si chiama Grand Slam e coinvolge quattro punti per la squadra che sta vincendo.

Ogni squadra è guidata da un manager e un coach. Questo allenatore dirige le sessioni di allenamento e stabilisce le strategie da seguire durante ogni partita. Inoltre, questa cifra può autorizzare il cambio di giocatori allineati da parte dei sostituti. Nel caso dei lanciatori, possono essere sostituiti in qualsiasi momento durante il gioco.

Comprendendo la logica di questa disciplina, si comprende anche perché le regole di base del baseball hanno così tante clausole. Le misurazioni sul campo sono essenziali, soprattutto quando il baseball viene giocato a livello professionale.

Ci sono anche una serie di disposizioni che regolano l’uso degli attrezzi del giocatore. Al di là delle sue regole a tratti complesse, non c’è dubbio che questo sport sia molto divertente e appassionante.

  • Real Federación Española de Béisbol y Sóftbol (RFEBS). Extraído de: https://www.laligasports.es/federacion/beisbol-sofbol
  • Real Federación Española de Béisbol y Sófbol (RFEBS). Reglas oficiales béisbol. 2019. Extraído de: https://www.rfebs.es/wp-content/uploads/Reglas-Oficiales-de-B%C3%A9isbol-Edici%C3%B3n-2019.pdf