Anfield di Liverpool, uno stadio da visitare

08 settembre, 2020
Lo stadio Anfield di Liverpool è uno degli stadi da non perdere se siete degli appassionati di calcio e avete intenzione di visitare la città dei Beatles.
 

Anfield è senza dubbio uno degli stadi più importanti d’Inghilterra. Anche nel corso degli anni ha ospitato altre squadre, oggi è la casa del Liverpool. Continuate a leggere per scoprire tutto sullo stadio Anfliend di Liverpool.

Anfield, uno degli stadi più antichi d’Europa

Pensate che lo stadio Anfield è stato inaugurato nel 1884: è una data storica per il mondo del calcio. In origine, fu lo stadio dell’Everton, che pagava l’affitto al proprietario, John Orrell, un birraio di Liverpool. La prima tribuna aveva una capacità di 8.000 persone.

Nel 1891, Orrell vendette la proprietà a John Houlding, che sarebbe diventato il fondatore del Liverpool FC. Il nuovo proprietario aumentò il prezzo dell’affitto e l’Everton, rifiutandosi di pagarlo, si trasferì a Goodison Park.

Lo stadio si ritrovò così senza una squadra. Quale migliore occasione per fondarne una? Nasce così la Liverpool Football Association Club, che disputò la sua prima partita nel 1892, vincendo 7 a 0 contro il Rotherdam.

Lo stadio Anfield nel 1893 aveva una capacità di 5.000 persone. Due anni dopo, venne costruita una nuova tribuna da 3.000 posti, che oggi sarebbe la Tribuna Principale, con la sua caratteristica cupola rossa e bianca. Nel 1903, vennero aggiunti altri spalti in legno e in ferro.

Dopo il secondo campionato del Liverpool nel 1906, fu necessario annettere una terza tribuna, chiamata Spion Kop da un giornalista locale, in onore della collina sudafricana dove morirono molti soldati di Liverpool durante le guerre anglo-boere.

 
Ingresso ad Anfield, lo stadio del Liverpool.

Nel 1928 iniziarono i lavori di ampliazione e ristrutturazione del Kop. Nel 1957, fu installato un sistema di illuminazione elettrica, mentre nel 1963 la vecchia tribuna Kemlyn Road venne ampliata per ospitare 6.700 persone. Dieci anni dopo, venne abbattuta la Main Stand per fare spazio ad una tribuna più grande.

La tribuna di Kemlyn Road avrebbe dovuto avere due livelli già da tempo, ma i lavori furono completati solo nel 1992. Il motivo fu il rifiuto da parte di due anziane signore che vivevano in quella strada di trasferirsi per consentire i lavori.

Due anni dopo, con i cambiamenti nel regolamento FIFA che prevedevano che tutti i partecipanti fossero seduti, la capienza degli spalti venne drasticamente ridotta.

Passeggiando per lo stadio del Liverpool

Non trovate sorprendente il fatti che questo stadio, al di là dei lavori di ristrutturazione, stia in piedi da più di 130 anni? Quindi, se avete intenzione di visitare l’Inghilterra, e più precisamente a Liverpool, non potete perdervi Anfield.

Esistono diversi tipi di tour, tra cui lo Stadium Tour e il Matchday Tour, che si svolge il giorno della partita. Il primo è il più comune tra i turisti.

La prima visita inizia alle 10 del mattino, mentre l’ultima è alle 3 del pomeriggio. Le visite durano circa un’ora e mezza. Un’altra opzione è andare da soli al museo, che chiude alle 17:00. Tenete presente che il tour è sempre in inglese, ma durante il fine settimana sono disponibili le audioguide in altre lingue.

 
Anfield è lo stadio storico del Liverpool.

Vi consigliamo di visitare prima il museo e poi fare il tour. L’accesso avviene attraverso lo stand Kop, dove si possono vedere le foto e i gadget che testimoniano la storia del club, ma anche i principali giocatori che hanno indossato la maglia rossa.

C’è spazio anche per gli allenatori e, ovviamente, per le diverse coppe vinte dal Liverpool. Non mancano nemmeno l’inno, You’ll never walk alone, e gli omaggi a due terribili tragedie della storia del calcio: Hillsborough e Heysel.

Una volta terminata la visita del museo, c’è il tour. La guida condurrà i visitatori attraverso diversi settori dello stadio Anfield, a partire dalle tribune più in alto. Attraverserete anche i tunnel, gli spogliatoi dei giocatori, la sala stampa e il campo da gioco.

Che siate tifosi del Liverpool e della Premier League o meno, visitare lo stadio di Anfield è un’emozione unica da provare almeno una volta nella vita. È un posto meraviglioso ricco di storia!

 
  • Anfield. LFC History. https://www.lfchistory.net/Articles/Article/47
  • Cantore, A. La leyenda de The Kop, la histórica tribuna que empujó a Liverpool a otra hazaña histórica. La Nación. Mayo 2019.  https://www.lanacion.com.ar/deportes/futbol/anfield-the-kop-liverpool-champions-nid2245396