Breve storia della UEFA Champions League

19 febbraio, 2020
La UEFA Champions League è il campionato più prestigioso d'Europa. Ma conoscete la sua storia?

La UEFA Champions League è il più prestigioso campionato di calcio europeo e ha già diversi decenni di storia. In questo articolo, vi diremo tutto ciò che bisogna sapere su questa competizione così popolare.

Breve storia della UEFA Champions League

Questo campionato è nato dall’iniziativa del famoso quotidiano francese L’equipe – lo stesso che ha dato vita al Tour de France – nella stagione 1955-56. A quel tempo si chiamava Coppa dei Campioni d’Europa e il suo obiettivo non era altro che stabilire chi fosse la squadra migliore del continente.

Secondo la prima versione del regolamento, la UEFA Champions League sarebbe composta dalle principali federazioni europee e dalle più grandi squadre di ogni paese.

Meglio conosciuta come Coppa Europa, questo campionato si è ispirato al Campionato sudamericano dei Campioni ed è stato supportato da Santiago Bernabéu, presidente del Real Madrid. Sono state 18 le squadre che hanno accettato l’iniziativa e la FIFA ha dato validità ufficiale al titolo.

La prima edizione ha visto come protagonista il campione del Real Madrid Alfredo Di Stefano, che sconfisse lo Stade de Remis (Francia) da 4 a 3. Anche le successive quattro edizioni sono state vinte dalla squadra spagnola.

Durante gli anni ’60, il campione della UEFA Champions League fu il Benfica del Portogallo, che vinse sia contro il Real Madrid che contro il Milan.

Entro la fine di quel decennio, le squadre del nord Europa iniziarono a farsi avanti, tra cui il Manchester United di Ajax de Cruyff, e alcune squadre non “famose” come la Dinamo di Kiev fecero la storia battendo i “grandi”.

Alfredo Di Stefano

Gli anni ’80 videro il trionfo di squadre meno conosciute, come il Futebol Clube di Porto o il Philips Sport Vereniging dei Paesi Bassi, ma anche il Milan, che vinse il campionato due volte nello stesso decennio.

Storia moderna della UECL

A partire dal 1992, la struttura della UEFA Champions League di allora cambiò volto ed assunse il nome che conosciamo oggi. In secondo luogo, vennero incluse più squadre e anche il sistema di gioco è stato modificato.

Successivamente, nella stagione 1996-97, entrò in vigore la controversa Legge Bosman, secondo cui i giocatori potevano giocare in una squadra senza per forza dover giocare in una straniera.

In questo modo, i club più importanti cominciarono ad acquistare i calciatori a prezzi esorbitanti, influenzando il livello di gioco in generale e quello della UEFA Champions League in particolare.

Dal 2009, la Champions League sta attraversando quella che è conosciuta come “l’influenza delle quattro principali società”. Da allora, le squadre di Spagna, Italia, Inghilterra e Germania sono al centro della scena e si contendono la coppa in ogni edizione.

Sistema di competizione della UEFA Champions League

All’inizio, la UEFA Champions League era composta da 16 squadre; l’anno successivo il numero dei club venne aumentato a 22 e poi a 85, sebbene solo 32 disputassero la fase finale.

Simbolo UEFA CL allo stadio

Dalla stagione 1999-2000, partecipano 32 squadre, con un primo turno di otto gruppi con quattro squadre ciascuno. Infatti, non possono essercene due contemporaneamente dalla stessa nazione. Le partite sono di andata e ritorno e classificano i primi due di ciascun gruppo. Inoltre, il terzo di ciascun gruppo va alla sedicesima finale della UEFA Europa League.

Nelle fasi successive viene giocata l’eliminazione diretta, con due partite, una in casa e una in trasferta. La finale è l’unica partita giocata in campo neutrale, che viene scelta dalla UEFA prima dell’inizio della competizione.

I record della UEFA Champions League

Alcuni dati interessanti della UEFA Champions League per quanto riguarda i vincitori sono:

  • Il Real Madrid ha vinto più titoli in assoluto (13) e ha partecipato a più edizioni (49) e più finali (19). A sua volta, è la squadra che ha segnato più goal durante la finale, dopo aver battuto la tedesca Eintracht Francoforte 7 a 3 nella stagione 1959-60.
  • L’Inter ha iniziato la sua partecipazione alla UEFA Champions League nel migliore dei modi: durante l’edizione del 1963 si è classificato campione imbattuto, vincendo la finale 3 a 1 contro il Real Madrid.
  • L’unica finale che è stata decisa dai rigori è stata tra il Bayern F.C. e l’Atletico Madrid nel 1973-1974.
  • Il Liverpool è stata la prima squadra a vincere una finale di rigore contro l’A.S. Roma.

Infine, per quanto riguarda i capocannonieri, il portoghese Cristiano Ronaldo è il leader assoluto: ha segnato 127 gol durante la UEFA Champions League. Il secondo è Lionel Messi, con 112, e il terzo Raúl González, con 71.

  • Waldén, M., Hägglund, M., & Ekstrand, J. (2005). UEFA Champions League study: A prospective study of injuries in professional football during the 2001-2002 season. British Journal of Sports Medicine. https://doi.org/10.1136/bjsm.2004.014571
  • All-Time Records 1955-2019. UEFA Champions League. https://www.uefa.com/MultimediaFiles/Download/EuroExperience/competitions/Publications/02/28/56/90/2285690_DOWNLOAD.pdf
  • UEFA Champions League Statistics Handbook 2018-2019. UEFA. https://www.uefa.com/MultimediaFiles/Download/EuroExperience/competitions/Publications/02/28/56/89/2285689_DOWNLOAD.pdf