Le nazionali che hanno vinto più volte i Mondiali

03 luglio, 2020
Sono 21 le edizioni della Coppa del Mondo di calcio, ma solo 8 squadre l'hanno vinta. Ecco quali sono le più forti di sempre.

L’edizione 2018 in Russia è stata la 21ma Coppa del Mondo di calcio della storia, ma sono solo otto le squadre possono dire di averla vinta almeno una volta. In questo articolo vi diremo quali sono le squadre nazionali che hanno vinto più volte i Mondiali di calcio.

La realtà è che il primo posto ai Mondiali è una faccenda che da quando esiste questa competizione si gioca tra poche squadre, sempre le stesse. Vediamo quali sono.

Le nazionali che hanno vinto più volte i Mondiali

Con il titolo ottenuto dalla Spagna nel 2010, ci sono otto squadre che hanno vinto almeno una Coppa del Mondo. Tuttavia, in questo caso faremo riferimento alle squadre nazionali che hanno vinto i  Mondiali più di una volta:

1. Brasile (5), la squadra che ha vinto più volte i Mondiali

La squadra di calcio brasiliana, nota come verdemarela per i colori della bandiera e delle divise, è quella che ha vinto la coppa del mondo più volte. I brasiliani sono cinque volte campioni e hanno partecipato a tutte le edizioni, fin dalla prima, nel 1930.

Vinsero per la prima volta i Mondiali del 1958 in Svezia, dopo aver sconfitto la nazionale svedese con un potente 5 a 2, con due gol di un giovane Pelé (che segnò sei gol). Nell’edizione successiva, Cile 1962, il Brasile fu incoronato di nuovo, dopo aver battuto la Cecoslovacchia per 3-1.

Il terzo trofeo lo hanno vinto in Messico nel 1970, dopo una vittoria per 4-1 sull’Italia presso il leggendario Stadio Azteca. I Mondiali negli Stati Uniti nel 1994 significarono per il Brasile la quarta coppa. Ha battuto di nuovo l’Italia in finale, ma questa volta con ai supplementari con un 3 a 2.

Brasile campione del mondo
Il Brasile Campione del Mondo ai Mondiali in Giappone nel 2002.

L’ultima coppa l’hanno vinta ai Mondiali di Corea-Giappone nel 2002, con Ronaldo come figura di testa – e otto gol in tutto il campionato – che ha segnato i due gol che hanno dato la vittoria contro la Germania in finale.

Oltre ai cinque campionati, il Brasile ha ottenuto il secondo posto due volte. Ha perso le finali contro l’Uruguay nel 1950 (a casa, nel leggendario stadio Maracaná) e contro la Francia nel 1998 (i Galli erano i padroni di casa).

2. Italia (4)

La Nazionale italiana è stata costituita nel 1910 e ha partecipato a 18 coppe del mondo. La prima fu nel 1934, dove fu organizzatrice e campionessa. Durante quell’edizione controversa, segnata dalla propaganda fascista di Benito Mussolini, l’Italia è stata in grado di dimostrare di essere la migliore squadra europea dopo aver sconfitto la Cecoslovacchia per 2-1 in finale, allo Stadio Nazionale di Roma.

Nell’edizione successiva (Francia 1938) gli Azzurri vinsero di nuovo, questa volta con un 4 a 2 nella finale contro l’Ungheria. In Coppa del Mondo la maggior parte delle squadre partecipanti era europea (ad eccezione del Brasile, Cuba e le Indie orientali olandesi).

Ci sono voluti molti anni e diverse edizioni perché l’Italia fosse nuovamente incoronata campionessa. Il terzo titolo arrivò in Spagna nel 1982, più precisamente nel leggendario Stadio Santiago Bernabéu di Madrid, dopo una vittoria per 3-1 sulla Germania federale.

Italia campione del mondo 2006
L’Italia Campione del Mondo 2006 in Germania.

Il quarto e ultimo titolo – fino ad ora – è stato vinto durante la Coppa del Mondo in Germania nel 2006. Sicuramente tutti ricordano la finale tra Italia e Francia, in cui un arrabbiato Zinedine Zidane diede una testata a Matteo Materazzi.

In termini strettamente sportivi, va precisato che, dopo aver pareggiato con un 1 a 1 ad opera proprio di Zidane e Materazzi, l’Italia vinse per 5 a 3 ai rigori. Inoltre, l’Italia arrivò seconda in Messico nel 1970, dopo aver perso la finale contro il Brasile per 4-1.

3. Germania (4)

Anche se condivide lo stesso numero di Mondiali con l’Italia, i tedeschi – che hanno partecipato a 19 tornei – hanno vinto il loro primo titolo dopo gli Azzurri: nel 1954. Allo stadio Wankdorf di Berna, hanno battuto l’Ungheria per 2-2, con due gol di Rahn e uno di Morlock.

Il secondo titolo sarebbe stato raggiunto nel 1974, quando erano gli organizzatori della Coppa del Mondo. La finale si è svolta presso lo Stadio Olimpico di Monaco e i tedeschi hanno battuto i Paesi Bassi per 2-1.

Italia 1990 avrebbe rappresentato il terzo titolo per la Germania. In una partita più che serrata e con un calcio di rigore all’85 ° minuto, la nazionale tedesca ha battuto l’Argentina 1-0, che gli aveva strappato il titolo nel 1986, allo Stadio Olimpico di Roma. La Germania in totale è stata quattro volte campione del mondo.

Germania campione del mondo ai Mondiali

Come un déjà vú, queste due squadre si sono incontrate di nuovo nella Coppa del Brasile 2014. Con lo stesso risultato, i tedeschi hanno battuto gli argentini presso lo stadio Maracaná. Oltre ai quattro titoli, la Germania è stata seconda in Inghilterra nel 1966, in Spagna nel 1982, in Messico nel 1986 e in Corea-Giappone nel 2002.

Per completare l’elenco delle nazionali che hanno vinto più volte i Mondiali di calcio, non possiamo non citare Uruguay, Argentina e Francia (due ciascuno), Inghilterra e Spagna (uno ciascuno).

  • Combe, E. La historia de Brasil, el único pentacampeón al ganar el Mundial 2002. Depor. Enero de 2018. https://depor.com/futbol-internacional/mundial/copa-mundial-futbol-historia-brasil-unico-pentacampeon-ganar-copa-mundo-2002-59540/
  • Líbero. La verdadera razón del cabezazo de Zidane a Materazzi en el Mundial 2006. Julio de 2019. https://libero.pe/futbol-internacional/1494702-cabezazo-zidane-materazzi-francia-italia-final-mundial-alemania-2006