Storia di David Beckham: molto più del gossip

Tutti conoscono David Beckham: per il suo stile sul campo di gioco ma anche per il suo matrimonio con Victoria Adams.
Storia di David Beckham: molto più del gossip

Ultimo aggiornamento: 08 giugno, 2020

Quando pensiamo a David Beckham, probabilmente la prima cosa che ci viene in mente è un giocatore di successo, bello e milionario. Ma non è sempre stato così. In questo articolo, vi raccontiamo dall’inizio la storia dello “spice boy”.

Gli inizi di David Beckham

È nato a Londra nel 1975, figlio di un operaio e di una parrucchiera. È il secondo di tre fratelli – ha una sorella maggiore e una sorella minore – e da bambino giocava a calcio in un parco vicino a casa sua.

Quando gli insegnanti gli chiedevano a scuola cosa voleva essere da grande, David Beckham rispondeva sempre: “Voglio diventare un calciatore”. La passione per il Manchester United l’ha presa da suo padre, che da piccolo lo portava all’Old Trafford Stadium per vedere i Red Devils.

Successivamente, David ha frequentato la scuola di calcio di Bobby Charlton – una delle icone del club – e grazie al suo talento si è guadagnato una sessione di allenamento a Barcellona. Ha firmato la sua prima domanda per giocare nel Manchester all’età di 14 anni.

La carriera di David Beckham

Il suo primo allenatore è stato Sir Alex Ferguson, quando, dopo aver vinto la FA Youth Cup, fece il suo debutto nel Manchester United nel 1995 come calciatore professionista.

La stagione 1998-1999 è stata una delle più prolifiche per i Red Devils, con Beckham come una star insieme ad altri giocatori della stessa epoca come Ryan Giggs, i fratelli Phil e Gary Neville, Paul Scholes e Roy Kean. In un anno vinsero la Premier League, la FA Cup, la Champions League e la Coppa Intercontinentale.

giocatori in campo con maglia bianca

Nel 2003, David Beckham era già famoso a livello internazionale. Ma il vero salto di qualità avvenne durante quella che divenne nota come “l’era galattica del Real Madrid”.

La squadra spagnola contava con alcuni tra i giocatori più bravi in circolazione, come Zinedine Zidane, Luis Figo e Ronaldo. Con questa formazione, il Real Madrid vinse la Supercoppa spagnola, quella Intercontinentale e la Coppa Europa.

Nel 2007, Beckham lasciò il Real Madrid per giocare nella sconosciuta Galaxy di Los Angeles della United States Soccer League. Nel 2008 tornò in Europa, ma questa volta per vestire la divisa rosso-nera del Milan.

Dopo un breve periodo di nuovo nella squadra americana, ha concluso in bellezza la sua carriera giocando nel Parigi Saint Germain a partire dal 2013.

La carriera nella nazionale inglese

Non possiamo ignorare la carriera di questo eccellente giocatore nella selezione del suo paese. Il suo primo torneo internazionale è stato nientemeno che la Coppa del mondo di Francia del 1998, in cui segnò un goal nel primo tempo e venne espulso nel secondo. In quella partita, l’Inghilterra fu eliminata dall’Argentina ai rigori.

Capitano della squadra durante l’Eurocoppa del 2000, con un gol contro la Grecia, sancì il passaggio alle finali per la Coppa del Mondo successiva (Corea-Giappone 2002). Lì David Beckham affrontò di nuovo la squadra argentina, in una sorta di rivincita che ha lasciato fuori i sudamericani al primo turno.

In seguito, partecipò all’Eurocoppa 2004 e ai Mondiali del 2006 in Germania. Alla fine di questi ultimi, decise di rinunciare alla carica di capitano. Questa decisione è stata oggetto di numerose controversie nel suo paese. Le sue ultime partite con la nazionale inglese sono state quelle per l’Eurocoppa 2008.

Beckham è l’unico giocatore nella storia dell’Inghilterra ad aver segnato gol in tre coppe del mondo (contro Colombia, Argentina ed Ecuador).

David Beckham sul campo


La vita privata di David Beckham

La vita di David Beckham fuori dagli stadi è altrettanto nota e ricca di fascino. Ha sposato la cantante delle Spice Girls Victoria Adams nel 1999, con uno sfarzoso matrimonio in un castello irlandese. La coppia ha quattro figli (tre maschi e una femmina, i primi due nati a Londra, il terzo a Madrid e l’ultimo a Los Angeles).

Si dice che Beckham sia passato dall’essere un ragazzo che voleva diventare un calciatore a una megacelebrità proprio grazie alla sua unione con Victoria. Per questo motivo, anche se David da qualche anno ormai non gioca più a calcio, rimane comunque una star internazionale.

Potrebbe interessarti ...
L’impatto della Brexit sul mondo dello sport
Fit PeopleLeggilo in Fit People
L’impatto della Brexit sul mondo dello sport

La Brexit potrebbe avere un impatto negativo su molte dinamiche all'interno del mondo dello sport, tra cui l'assunzione di atleti e allenatori stranieri.