I principali infortuni sportivi al ginocchio

Gli infortuni sportivi al ginocchio sono purtroppo molto comuni, specialmente in alcuni sport. Vediamo quali sono i principali e come si affrontano.
I principali infortuni sportivi al ginocchio

Ultimo aggiornamento: 26 marzo, 2021

Al telegiornale si sente spesso parlare degli infortuni sportivi al ginocchio di qualche famoso atleta. Giocatori di calcio, giocatori di basket e runners sono fuori dal giro per intere stagioni se non possono riprendersi da distorsioni e menischi danneggiati.

Per fortuna, la diagnosi e il trattamento di queste patologie migliorano grazie all’esercizio fisico. La medicina dello sport è specializzata nella diagnosi precoce per la frequenza con cui i chirurghi traumatologici hanno a che fare con questi disturbi.

3 infortuni sportivi molto comuni al ginocchio

In questo articolo, esamineremo 3 degli infortuni sportivi al ginocchio più comuni. Sebbene la raccomandazione sarà sempre quella di consultare uno specialista, condividiamo qui alcuni fattori da tenere in considerazione.

1. Lacerazione del menisco

Sebbene il nome generico sia quello di frattura del menisco, l’infortunio sportivo al ginocchio a cui faremo riferimento è più complesso. Infatti, il tessuto in questione non sempre si rompe; a volte si tratta solo di una lesione superficiale.

Il menisco è una cartilagine che si trova all’interno dell’articolazione del ginocchio. Ce ne sono 2 su ogni lato e il loro compito è attutire il colpo di un osso sull’altro, il che impedisce che l’attrito dei tessuti duri l’uno contro l’altro li ferisca.

In caso di uso eccessivo o trauma grave, il menisco può rompersi. Esistono diversi gradi di lesione, a seconda della profondità del danno cartilagineo e alla funzionalità che provocano. Nel peggiore dei casi, la rottura completa porta a rigidità e dolore intenso.

Dolore al menisco.

La diagnosi viene realizzata mediante una risonanza magnetica, che fornirà un’immagine chiara del tessuto danneggiato. Sulla base di ciò, verrà classificata la gravità e verrà proposto un trattamento, che può essere chirurgico, secondo uno studio pubblicato sullo Spanish Journal of Arthroscopy and Joint Surgery. I casi lievi, invece, vengono gestiti in modo conservativo, con farmaci, impacchi freddi, fisioterapia e riposo.

2. Distorsione del ginocchio

Una distorsione, qualunque sia l’articolazione, è lo stiramento dei legamenti e dei tendini oltre la loro normale flessibilità. Nel caso del ginocchio, può essere causata da una collisione laterale con un altro atleta o da un movimento brusco che fa girare il corpo sugli arti inferiori.

I tessuti molli possono allungarsi e persino rompersi se il trauma è grave. L’articolazione si infiamma e perde la sua funzionalità a causa del fluido che occupa immediatamente gli spazi vuoti.

Sia la risonanza magnetica che gli ultrasuoni sono utili per la diagnosi. Si noterà il tratto e le fibre con una composizione diversa dal normale. In caso di distorsione, è possibile vedere la regione di interruzione del percorso.

Le distorsioni di grado lieve vengono trattate con il riposo e gli impacchi a freddo, oltre ad alleviare il dolore con antidolorifici. Poi arriva la fase della fisioterapia per riabilitare il legamento o il tendine; in questa fase le tecniche sono varie.

Un legamento lacerato richiede un’operazione chirurgica per essere riparato; sarà un traumatologo a eseguirlo. In questi casi si prolungano le cure, la riabilitazione e il riposo, con un ritorno allo sport graduale e progressivo.

3. Lesioni sportive dei legamenti crociati del ginocchio

All’interno dell’articolazione del ginocchio ci sono legamenti a forma di croce chiamati legamenti crociati. Questi forniscono stabilità all’articolazione e la sua lesione è tanto comune quanto dolorosa. Il dolore non tarderà a farsi sentire, ed è anche possibile sentire un rumore quando si rompono, in quel preciso momento.

Il ginocchio con legamenti crociati strappati si infiamma e accumula liquido. Questa infiammazione tende anche ad essere improvvisa, ad esempio sul campo da gioco quando si verifica nel bel mezzo di una partita di calcio.

Massaggio al ginocchio. Infortuni sportivi al ginocchio.

Ancora una volta, la risonanza magnetica è il modo migliore per confermare la diagnosi, che si divide tra infortuni lievi e gravi. I primi vengono gestiti con riposo assoluto, impacchi a freddo e fisioterapia, mentre i secondi vengono destinati alla sala operatoria.

La riabilitazione è la chiave per guarire dagli infortuni sportivi al ginocchio

Al di là del disturbo che affligge l’articolazione, è sempre necessaria la fisioterapia per tornare a fare sport. La riabilitazione è una parte imprescindibile dell’intero percorso costituito dalla cura.

Distorsioni, lesioni del menisco e lesioni del legamento crociato causano impotenza funzionale e dolore. È chiaro che l’area anatomica sta soffrendo e ha perso la capacità di fare quello che faceva in precedenza.

Oggi ci sono moltissime tecniche di riabilitazione tra cui scegliere. Naturalmente, ogni professionista e ogni scuola di fisioterapia avrà i propri criteri. In ogni caso, è fondamentale che il traumatologo e il fisioterapista lavorino insieme per raggiungere il miglior risultato finale.



  • Herrero, V., et al. “Abordajes artroscópicos posteriores en cirugía de rodilla.” Rev Esp Artrosc Cir Articul 26.2 (2019): 136-45.
  • Alvarez Ajuria, Ainhoa. “Rehabilitación de la rotura del ligamento cruzado anterior en el fútbol: propuesta de protocolo de la rehabilitación del LCA.” (2017).
  • Novillo Rodríguez, Karla Teresa. Propiocepcion en esguince de rodilla. Federacion Deportiva de Chimborazo, 2018-2019. BS thesis. Universidad Nacional de Chimborazo, 2019, 2019.
  • Izaguirre Hernández, Aldo Fidel. “Pacientes jóvenes, rodillas viejas.” Ortho-tips 14.4 (2019): 164-165.
  • Bressy, G., et al. “Inestabilidades de la rodilla.” EMC-Aparato locomotor 49.1 (2016): 1-17.
  • Nafarrete, Edmundo Berumen, and Manuel Paz García. “Lesiones multiligamentarias de rodilla.” Ortho-tips 5.1 (2009): 49-58.
  • Bahr, Roald, and Sverre Maehlum. Lesiones Deportivas/Sports Injuries: Diagnostico, Tratamiento Y Rehabilitacion/Diagnostic, Treatment and Rehabilitation. Ed. Médica Panamericana, 2007.