Si può fare esercizio con l'emicrania?

Nel caso in cui soffriate di emicrania frequente, vi potreste chiedere se è consigliabile o meno fare esercizio. Vi daremo informazioni importanti per aiutarvi a prendere la decisione giusta, anche se nessuno più di voi sa come vi sentite in quei momenti.
Si può fare esercizio con l'emicrania?

Ultimo aggiornamento: 29 marzo, 2019

Ci sono molte opinioni, miti e dibattiti in merito al fare esercizio fisico con l’emicrania. In questo articolo chiariremo i dubbi sull’emicrania, sull’esercizio e su cosa è più meglio fare per chi soffre di questa patologia.

Alcune persone pensano che fare esercizio con l’emicrania è consigliabile, in quanto aiuta a diminuire il fastidio, che può arrivare ad essere molto intenso.

Tuttavia, altri pensano che è meglio non fare nessun tipo di attività che impegna il corpo. Questa contraddizione ci porta ad una domanda: si può o non si può fare esercizio con l’emicrania? Adesso risponderemo a questa domanda.

Esercizio con l’emicrania: cosa bisogna sapere?

La parola emicrania viene definita come un mal di testa intenso e ricorrente, localizzato in un lato della testa e relazionato ad alterazioni cerebro-vascolari.

Per questo motivo, l’emicrania può arrivare accompagnata da vomito, nausea, sensibilità al suono ed alla luce. Questo provoca un malessere che, in molti casi, impedisce il normale svolgimento delle attività quotidiane.

A questo punto, occorre prendere in considerazione diversi fattori rilevanti prima di determinare se conviene o meno fare esercizio quando si soffre di emicrania:

  • Intensità del dolore: ci sono momenti nei quali si ha un leggero malessere alla testa che può durare poco. Ma ci sono anche dolori che sono molto più forti e costringono a prendere medicinali e riposare.
Rimedi per il mal di testa

  • Tipo di esercizio da svolgere: gli esercizi di alto impatto come il Crossfit o il running esigono molto dall’organismo. Al contrario, gli esercizi a basso impatto sono più tranquilli e non richiedono un eccessivo sforzo per il corpo.
  • Condizioni speciali: le persone che soffrono di particolari condizioni come l’ipertensione, il diabete o qualche malattia cerebrale, devono prendere precauzioni per la loro salute.

Considerato questo, stabilire se potete fare o meno esercizio con l’emicrania dipende dai fattori di cui abbiamo appena parlato. Alcuni di questi punti contribuiscono ad alleviare il mal di testa, come altri lo possono peggiorare.

Diminuire l’emicrania con l’esercizio

Da un lato, sì che potete fare esercizio con l’emicrania, in quanto l’attività fisica potrebbe aiutarvi a sentirvi meglio. Ma questo va bene solo in determinate condizioni:

  • Gli esercizi che fate non devono essere eccessivamente duri.
  • Dovete sentire la piena capacità di poterli terminare nonostante il mal di testa.
  • Se soffrite di qualche malattia che influisce sull’emicrania, la cosa migliore è consultare il medico curante per essere sicuri di poter fare esercizio con il mal di testa.
  • Il dolore alla testa deve essere di bassa intensità.

L’esercizio potrebbe aiutare a disfarvi di un’emicrania in quanto l’aumento del flusso sanguigno migliora l’ossigenazione del cervello. A sua volta, la liberazione di endorfine vi farà sentire meglio.

In questo modo, esercizi dolci come lo yoga o pilates possono essere benefici per far sparire un’emicrania.

Aggravare la situazione con l’esercizio

D’altro canto, fare esercizio con l’emicrania non risulta affatto consigliabile nei seguenti casi:

  • Se fate esercizi pesanti che richiedono peso, velocità e forza.
  • Quando l’emicrania è troppo dolorosa ed è accompagnata da altri fastidi.
  • Avere qualche patologia che mette a rischio la vostra salute.

Allo stesso tempo, non manifestare nessuna di queste situazioni e fare ugualmente esercizio con l’emicrania, potrebbe peggiorare la situazione. Il motivo è che il mal di testa può comportare troppo stress. In questo caso, la tensione fisica potrebbe aumentare la tensione complessiva e peggiorare la vostra condizione.

l'esercizio può aggravare o migliorare la situazione

Un’arma a doppio taglio

Nonostante l’esercizio possa far bene per diminuire l’emicrania, questo non significa che sia qualcosa da dover fare con molta frequenza. Quindi, fare esercizio con l’emicrania è un’arma a doppio taglio: da una parte può far bene e dall’altra può pregiudicare la situazione.

Per questo dovete essere molto attenti. Non succede niente se non vi allenate per un giorno. La vostra priorità è la salute così che tenete sempre presente questo. Il mal di testa può essere innocuo, tuttavia, a volte, è il sintomo di altre patologie più gravi. Dovete fare attenzione e farvi visitare da un medico se ne soffrite.

L’emicrania e l’esercizio possono non andare bene insieme. Oltre al fatto di valutare se è possibile o meno fare sport con il mal di testa, la cosa più importante è la vostra salute. Quindi, pensateci bene prima di fare attività fisica con l’emicrania.

Potrebbe interessarti ...
10.000 passi al giorno: 4 consigli per raggiungere l’obiettivo
Fit PeopleLeggilo in Fit People
10.000 passi al giorno: 4 consigli per raggiungere l’obiettivo

Uno dei modi più semplici per praticare sport senza andare in palestra è fare 10.000 passi al giorno: perderete peso e vi sentirete meglio.