La preparazione fisica per giocare a golf

01 luglio, 2020
Il golf è uno sport che sta diventando molto popolare ultimamente. Tuttavia, spesso questa crescita non è accompagnata da una adeguata preparazione fisica degli atleti.

Nel golf, come in tutti gli sport, la preparazione fisica svolge un ruolo fondamentale per la performance dell’atleta. Affinché chi pratica questo sport sviluppi la propria potenza al massima, sono necessarie una buona condizione fisica e la preparazione adeguata. In questo articolo, si parla della preparazione fisica per giocare a golf.

Ciò consentirà di alleviare eventuali squilibri nell’esecuzione del gesto tecnico e, allo stesso tempo, di proteggere la schiena e tutti i muscoli coinvolti per evitare possibili lesioni.

Continuate a leggere per scoprire in cosa consiste la preparazione fisica per giocare a golf. Vedremo anche quali sono alcune delle lesioni più comuni in questo sport, che sono causate da deficit nelle condizioni fisiche.

3 fattori di base della preparazione fisica per giocare a golf

Quando analizziamo la struttura fisica di un golfista, è necessario enfatizzare il triangolo formato dalle assi fondamentali per la sua prestazione fisica. Senza il corretto funzionamento di uno di questi tre fattori, il potenziale del golfista diminuirà considerevolmente:

  • Fattore fisico: il golf non è uno sport dalle elevate esigenze a livello fisico, ma piuttosto a livello di potenza, forza e coordinazione neuro muscolare. Per quanto riguarda questi tre ambiti, le esigenze  sì che sono elevate. Sarà essenziale che i muscoli coinvolti in ogni colpo o swing stabiliscano una buona sinergia, per ottenere un risultato ottimale.
  • Psicologico: come succede per molti sport individuali, il fattore mentale gioca un ruolo chiave in questo sport. Bisognerà possedere alti livelli di concentrazione, fiducia in se stessi, autovalutazione, ecc. Inoltre, sarà molto importante sapere affrontare le avversità che si presentano durante la competizione.
  • Tecnico: è uno sport in cui sono fondamentali sia la componente tecnica che la precisione quando si tratta di colpire la palla. La coordinazione di entrambi vi farà trionfare sugli avversari.
Uomo intento a giocare a golf


Quali muscoli bisogna allenare per giocare a golf?

Come abbiamo discusso nei paragrafi precedenti, avere una buona condizione fisica permetterà a chi gioca a golf di mostrare tutto il potenziale di cui è capace. Per questo, è essenziale menzionare alcuni punti chiave:

  • Importanza della flessibilità.
  • Dare la giusta rilevanza all’allenamento della forza: presteremo particolare attenzione al lavoro dei muscoli del core, così come a quelli rotatori. Allo stesso tempo, sarà essenziale rafforzare sia i muscoli dell’anca che quelli della parte inferiore del corpo. Inoltre, in nessun caso dovremmo dimenticare la muscolatura del braccio, poiché sarà essenziale quando si tratta di fare un buon tiro.
  • Nonostante non sia importante quanto i due precedenti, è interessante aumentare i nostri livelli di capacità cardiovascolare.
  • Ultimo ma non meno importante, chi gioca a golf deve prestare particolare attenzione al coordinamento neuro muscolare.

5 chiavi della preparazione fisica per giocare a golf

  1. Possedere un ottimo movimento funzionale, che ci permetterà di effettuare tiri stabili durante la competizione.
  2. Avere un buon controllo della postura, essenziale quando si tratta di ottenere un buon allineamento del corpo e colpire efficacemente la palla.
  3. Mantenere un buon grado di flessibilità, per prevenire i muscoli accorciati, che potrebbero influenzare il nostro swing.
  4. Ottenere una buona stabilità, che ci aiuterà a rimanere coerenti nella postura per lunghi periodi di tempo.
  5. Avere un ottimo coordinamento, al fine di applicare quanta più forza possibile nelle azioni che lo richiedono.

Lesioni da golf dovute a deficit della forma fisica

Come in molti altri sport, le cattive condizioni fisiche possono portare a una serie di lesioni che elencheremo di seguito. Attualmente, la pratica del golf è aumentata, ma al contempo è aumentato anche il numero di infortuni dovuti alla mancanza di preparazione fisica.

Uomo gioca a golf al tramonto

Infatti, in molti casi queste patologie si verificano a causa di una condizione fisica inadeguata. È bene conoscere quali sono queste lesioni per prevenirle in futuro:

  • Problemi lombari: sono molto comuni, sia negli atleti dilettanti che professionisti. In molti casi questi problemi lombari derivano dalla mancanza di attivazione dei muscoli del core.
  • Lesioni dell’articolazione della spalla: le lesioni più comuni in quest’articolazione sono di solito il disagio dell’articolazione acromioclavicolare, le sub lussazioni dell’articolazione gleno-omerale e la tendinite a livello della cuffia dei rotatori. Tutte queste patologie, se non vengono curate, possono portare a lesioni croniche.
  • Problemi al gomito: questi possono portare a epicondilite.
  • Lesioni da impatto o traumatiche: questi tipi di lesioni di solito colpiscono i giocatori più giovani o più anziani e si verificano meno frequentemente.

Conclusioni

Possiamo affermare che il golf è uno sport la cui pratica sportiva è cresciuta molto negli ultimi anni, perché è diventato più accessibile.

Tuttavia, questo aumento non è stato accompagnato da una corrispondente preparazione fisica, che è essenziale per uno sport complesso come il golf. Questa mancanza di preparazione fisica specifica comporta una serie di patologie che potrebbero essere evitate con un buon allenamento.

Pertanto, è essenziale ottenere la preparazione fisica necessaria per questa disciplina concentrandosi su tutti e tre i livelli menzionati precedentemente: fisico, psicologico e tecnico. Solo in questo modo saremo in grado di raggiungere il massimo potenziale in questa disciplina, senza paura di soffrire problemi fisici.

  • Doan, B. K., Newton, R. U., Kwon, Y. H., & Kraemer, W. J. (2006). Effects of physical conditioning on intercollegiate golfer performance. Journal of Strength and Conditioning Research / National Strength & Conditioning Association, 20(1), 62- 72.
  • Gordon, B. S., Moir, G. L., Davis, S. E., Witmer, C. A., & Cummings, D. M. (2009). An investigation into the relationship of flexibility, power, and strength to club head speed in male golfers. Journal of Strength and Conditioning Research / National Strength & Conditioning Association, 23(5), 1606-1610.