Perché le vitamine sono così importanti nella dieta?

09 ottobre, 2020
Ad oggi, non ci sono prove del fatto che gli integratori multivitaminici abbiano degli effetti benefici sulla salute. Tuttavia, le vitamine sono molto importanti. Scoprite perché in ​​questo articolo.

Le vitamine sono presenti nella maggior parte dei cibi, soprattutto in quelli considerati fondamentali per l’alimentazione del corpo umano. Fin da piccoli ci viene detto che le vitamine sono importanti, ma sapete perché?

L’apporto costante di vitamine assicura che queste reazioni fisiologiche si realizzino in modo soddisfacente. In questo modo, le funzioni vitali del corpo possono svolgersi normalmente.

L’apporto di vitamine nella dieta è strettamente legato allo stato di salute dell’individuo. Infatti, un deficit di questi nutrienti può portare alla comparsa di malattie anche molto gravi. Inoltre, potrebbe aumentare il rischio di sviluppare problemi di salute a medio o lungo termine.

Perchè le vitamine sono importanti?

Deficit di vitamine e malattie gravi

Negli ultimi anni sono stati pubblicati diversi studi che collegano la carenza di alcune vitamine con un rischio maggiore di sviluppare malattie. Un esempio molto chiaro è quello della vitamina D.

Questo nutriente svolge molte funzioni all’interno del corpo; tra queste, partecipa al metabolismo del calcio e alla salute delle ossa. Tuttavia, uno studio pubblicato dall’Annual Review of Medicine nel 2016 ha individuato una relazione tra il deficit di vitamina D e l’aumento del rischio di malattie cardiovascolari.

D’altra parte, ci sono vitamine che sono strettamente collegate con la salute e il corretto funzionamento di alcuni organi. Ad esempio, l’assunzione regolare di vitamine del gruppo B è associata ad un corretto sviluppo del sistema nervoso.

Donna che taglia delle verdure in cucina.

Allo stesso modo, un deficit di questo tipo di nutrienti durante la gravidanza potrebbe causare difetti del tubo neurale nel neonato, secondo un articolo pubblicato sulla Rivista Cilena Di Pediatria.

In quali cibi si trovano?

Quasi tutti gli alimenti che possiamo trovare sul mercato contengono dei macronutrienti come le vitamine, anche se non tutti nella stessa quantità. Le verdure sono caratterizzate da un alto contenuto vitaminico, eppure sono carenti di una vitamina molto importante, quella D.

Questa sostanza può essere ottenuta in due modi: per via endogena, attraverso l’esposizione alla luce solare, o consumando pesce azzurro, latticini interi, uova e persino alcuni tipi di funghi.

La vitamina D è uno dei nutrienti più carenti tra la popolazione: peraltro il suo deficit può portare a problemi di salute a medio e lungo termine. Per questo motivo, molti medici raccomandano di assumere regolarmente degli integratori a base di vitamina D.

Vitamine importanti: come assumerle con la dieta?

Per assicurarci di consumare tutte le vitamine più importanti di cui l’organismo ha bisogno, è necessario seguire una dieta varia ma equilibrata. Consumare cibi di diverso tipo e non limitarsi solo ad alcuni gruppi garantisce un apporto costante e corretto della maggior parte delle vitamine di cui l’organismo ha bisogno.

Se anche con una dieta adeguata si riscontra una carenza di qualche vitamina, come la D, si potrebbe prendere in considerazione l’assunzione degli integratori. Tuttavia, assumere degli integratori multivitaminici senza la raccomandazione del medico è altamente sconsigliato, poiché non si conoscono ancora i loro effetti sulla salute a lungo termine.

Alcuni alimenti crudi ricchi di vitamine.

In effetti, i risultati degli studi sono contraddittori. Fino ad ora, non ci sono prove che il consumo cronico di grandi quantità di vitamine – diverse dalla D – prevenga le malattie o migliori le funzioni fisiologiche.

Per questo motivo, la raccomandazione principale è di prendersi cura della dieta. Il fatto che questa sia varia e ricca di prodotti freschi garantisce solitamente l’apporto di tutti i nutrienti di cui l’organismo necessita, ad eccezione dei quadri patologici più complicati, per i quali si consiglia di rivolgersi al medico.

Le vitamine: nutrienti non solo importanti, maessenziali

Le vitamine svolgono moltissime funzioni all’interno dell’organismo e tutte di vitale importanza; per cui è necessario assumerne la giusta quantità per godere di una buona salute.

È possibile garantire il corretto apporto di vitamine attraverso una dieta varia ed equilibrata. Ciononostante, possono comparire dei deficit, come quello di vitamina D. In questi casi si consiglia di rivolgersi ad uno specialista per valutare l’assunzione di integratori.

Tuttavia, come abbiamo accennato, si consiglia di non esagerare con gli integratori multivitaminici, poiché i loro effetti sulla salute sono ancora incerti.

In sintesi, una dieta varia ed equilibrata e l’esercizio fisico regolare dovrebbero essere sufficienti a garantire un ottimo stato di salute.

  • Wang TJ., Vitamin D and cardiovascular disease. Annu Rev Med, 2016. 67 : 261-72.
  • Castaño E., Piñuñuri R., Hirsch S., Ronco AM., Folate and pregnancy, current concepts: it is required folic acid supplementation? Rev Chil Pediatr, 2017. 88 (2): 199-206.