Uomini e donne hanno bisogno della stessa quantità di proteine?

03 ottobre, 2020
Uomini e donne hanno bisogno della stessa quantità di proteine? La risposta è no.

Ogni persona ha le proprie esigenze nutrizionali, che variano in base all’età ma anche in base al sesso. Ad esempio, uomini e donne hanno bisogno della stessa quantità di proteine?

Quantità di proteine ​​negli uomini e nelle donne

Il fabbisogno energetico è maggiore negli uomini, perché hanno una maggiore massa corporea e muscolare. In questo modo, e poiché i nutrienti dovrebbero rappresentare una certa percentuale del valore calorico totale, richiedono anche una maggiore quantità di proteine.

Nonostante tutto, queste differenze non sono così grandi come sembrano. L’OMS raccomanda generalmente il consumo di 0,8 grammi di proteine​​ per chilogrammo di peso. Seguendo queste linee guida, un uomo di 70 chili dovrebbe consumare 56 grammi di proteine ​​al giorno, mentre nel caso di una donna che pesa 50 chili, sono sufficienti 40 grammi al giorno di proteine.

Tuttavia, queste linee guida non sono aggiornate. I risultati di studi recenti dimostrano che, come regola generale, gli uomini pesano più delle donne e il loro fabbisogno proteico è maggiore, ma il peso non è egualmente distribuito tra massa magra e grassa.

Nel caso in cui un uomo e una donna abbiano lo stesso peso, l’uomo continuerebbe ad avere delle esigenze proteiche più elevate, a causa della maggiore percentuale di massa magra. Gli atleti rappresentano un’eccezione a questa regola, poiché la quantità di proteine ​​di cui hanno bisogno varia a seconda dell’attività che svolgono.

Da dove provengono le proteine?

È necessario sottolineare che la tendenza relativa al fabbisogno proteico sta cambiando. Oggi si consigliano le diete con un contenuto proteico più elevato e meno carboidrati, sia per gli uomini che per le donne. Questo perché gli ultimi studi condotti al riguardo dubitano che alte dosi di proteine ​​possano causare danni ai reni a medio o lungo termine.


Tuttavia, si raccomanda che almeno il 50% delle proteine ​​ingerite sia di origine animale. Questo perché il loro contenuto di aminoacidi essenziali è più alto e sono anche più digeribili. Quando si scelgono le proteine ​​del regno vegetale, è importante combinare gli alimenti in modo opportuno per ottenere un nutriente completo.

Gli integratori di proteine per uomini e donne

Ch conduce una vita sedentaria, salvo eccezioni o patologie, di solito non deve ricorrere agli integratori di proteine. Le quantità fornite attraverso la dieta dovrebbero essere sufficienti, sempre se questa è equilibrata.

Tuttavia, la proteina ​​del siero di latte può essere un’ottima opzione da assumere a metà mattina o durante lo spuntino, perché sazia di più rispetto a uno spuntino salato o ricco di carboidrati. Per questo motivo, vale la pena considerarla nell’ambito di una dieta ipocalorica.

Nonostante tutto, questi integratori sono stati pensati per gli atleti, il cui fabbisogno proteico a volte è difficile da raggiungere con una dieta normale. Occorre scegliere bene il prodotto da consumare, puntare sui marchi che certificano l’assenza di sostanze dopanti e un’adeguata purezza nel prodotto.

Inoltre, oggi possiamo trovare diversi cibi a cui sono state aggiunte proteine. Questo tipo di cibo può essere un’opzione interessante. Il loro valore nutritivo è migliore rispetto alle loro controparti, perché contengono proteine ​​di alto valore biologico.

Prima di ricorrere a qualsiasi integratore, è bene consultare un nutrizionista.

Salmone con insalata.

L’importanza di una dieta equilibrata va oltre la quantità di proteine assunte

In ogni caso, e sebbene sia importante garantire il giusto apporto proteico, quando si tratta della salute in generale è fondamentale seguire una dieta equilibrata. Assicurare l’equilibrio energetico e fornire la giusta quantità di nutrienti al corpo proveniente da cibi diversi è un modo efficace per migliorare la funzionalità e la salute dell’organismo.

È necessario ridurre il consumo di prodotti trasformati, ricchi di additivi, zuccheri semplici e grassi trans. Bisogna invece mangiare cibi freschi, soprattutto frutta e verdura. Soprattutto le verdure ci forniscono una grande quantità di vitamine e minerali necessari per svolgere con successo tutte le funzioni fisiologiche.

D’altra parte, in termini di apporto proteico, è necessario che sia gli uomini che le donne mangino in maniera equilibrata dei cibi che contengono questo nutriente. Solo in questo modo verranno soddisfatte le esigenze nutrizionali.

Infine, come spiegato prima, è necessario assicurarsi che il 50% di queste proteine ​​sia di origine animale, in modo tale da assicurare anche il giusto apporto di amminoacidi essenziali.

  • Deer RR., Volpi E., Protein intake and muscle function in older adults. Curr Opin Clin Nutr Metab Care, 2015. 18 (3): 248-53.
  • Kaji A., Hashimoto Y., Kobayashi Y., Wada S., Kuwahata M., et al., Protein intake is not associated with progression of diabetic kidney disease in patients without macroalbuminuria. Diabetes Metab Res Rev, 2019.