Consigli per evitare problemi di digestione in estate

26 giugno, 2020
L'estate è un momento in cui, a causa delle alte temperature, è più facile soffrire di problemi di digestione. In questo articolo vedremo come evitarli.
 

In estate è facile incorrere in dei disturbi legati alla digestione, quindi è necessario ricordare alcune linee guida per prendersi cura della salute durante i mesi più caldi. Forse non lo sapevate, ma la maggior parte dei problemi di digestione che possiamo sperimentare in estate avvengono a causa della disidratazione. In questo articolo, vi daremo degli utili consigli per evitare problemi di digestione in estate.

Problemi di digestione più frequenti

In primo luogo, vedremo quali sono i problemi digestivi più comuni. Sarà necessario anche sapere qual è la causa sottostante al fine di evitarli e curarli correttamente, anche attraverso l’alimentazione.

Costipazione causata dalla disidratazione

Uno dei problemi più frequenti è la costipazione, in ogni momento dell’anno. L’incidenza è maggiore durante i mesi estivi, poiché con l’aumento delle temperature aumenta la nostra sudorazione.

Mentre sudiamo, stiamo perdendo liquidi che vengono utilizzati per raffreddare il nostro corpo e abbassare la temperatura corporea. Ciò causa la presenza di meno fluido nei vasi sanguigni, che tenteranno di raccoglierli il più possibile dall’interno.

Un luogo con molti liquidi è proprio l’apparato digerente e l’intestino crasso in particolare, che è dove viene assorbita l’acqua. L’acqua dall’intestino deve essere assorbita in modo che le feci abbiano la consistenza dura che normalmente hanno, poiché se ci fosse troppa acqua, avremmo la diarrea. Ma dovrebbe esserci sempre dell’acqua, e se siamo disidratati le feci saranno così asciutte che si accumuleranno e saranno difficili da espellere.

 
Donna che soffre di stitichezza

Intossicazione alimentare

A causa delle temperature più elevate durante il giorno, e soprattutto dopo l’ora di pranzo, il cibo ha un’alta probabilità di andare a male. Il cibo avariato o marcio provoca una intossicazione alimentare, che può variare da una lieve intossicazione a infezione virali gravi come la salmonellosi o la listeriosi.

Se non siamo sicuri che un alimento si trovi nelle giuste condizioni ed è commestibile, è meglio buttarlo via. I sintomi di queste infezioni possono diventare gravi, inclusi vomito e diarrea con emorragie e persino febbre. In alcuni casi, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale.

Disturbo digestivo o dispepsia

Questi sintomi, chiamati anche disagio postprandiale o disturbi di stomaco, sono causati da una digestione inefficace o lenta. Questo perché il corpo ha bisogno di ridistribuire il dispendio metabolico al sistema digestivo dopo i pasti.

In estate questo può essere più difficile perché il corpo nel frattempo sta lottando per mantenere una temperatura adeguata. Per fare ciò, è meglio evitare pasti troppo abbondanti durante le ore calde e optare per cibi liquidi e rinfrescanti.

 

4 modi per evitare problemi di digestione in estate

In questo paragrafo vi offriremo una serie di suggerimenti generali per evitare questi problemi del sistema digestivo. Sebbene alcuni possano essere molto ovvi o basilari, vale la pena enfatizzarne l’importanza.

Ragazza beve acqua sulla spiaggia

 

  • Idratarci spesso, soprattutto quando pratichiamo sport. Ciò è particolarmente importante durante le ore calde, poiché, come abbiamo spiegato, il sudore è il modo in cui il corpo raffredda il corpo. Inoltre, la disidratazione riduce significativamente le prestazioni sportive, a causa dei sintomi che compaiono.
  • Refrigerare bene gli alimenti. Se vogliamo conservare i cibi pronti, dovremmo sempre farlo nel frigorifero o nel congelatore. Non è consigliabile ricongelare alimenti già scongelati. Tutto ciò ci aiuterà a prevenire eventuali intossicazioni.
  • Se avete deciso di andare in piscina o in spiaggia per rinfrescarvi, è consigliabile trasportare cibi e bevande in contenitori ermetici. In estate gli insetti proliferano, cercando sempre di posarsi sul cibo e di infettarlo con i loro batteri che potrebbero portare ad avvelenamento.
 
  • Optare per pasti leggeri e freddi. Il gazpacho ad esempio è un piatto tipico spagnolo che è molto facile da preparare. Oltre ad essere molto rinfrescante e delizioso, ha tutte le proprietà del pomodoro e dell’olio d’oliva.

Con questi suggerimenti, sarà più facile evitare eventuali problemi di digestione in estate. Dobbiamo ricordare che i bambini e gli anziani sono particolarmente sensibili e hanno più probabilità di soffrire di questi problemi, quindi vale la pena stare più attenti in questi casi.

  • Boyle EC, Bishop JL, Grassl GA, Finlay BB. Salmonella: from pathogenesis to therapeutics. J Bacteriol [Internet]. 2007 Mar [cited 2019 Sep 29];189(5):1489–95. Available from: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17189373
  • Hoenig H, Murphy T, Galbraith J, Zolkewitz M. Case study to evaluate a standing table for managing constipation. SCI Nurs [Internet]. 2001 [cited 2019 Sep 29];18(2):74–7. Available from: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12035465
  • Mulić R, Giljanović S, Ropac D, Katalinić V. [Some epidemiologic characteristics of foodborne intoxications in Croatia during the 1992-2001 period]. Acta Med Croatica [Internet]. 2004 [cited 2019 Sep 29];58(5):421–7. Available from: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15756811