Quante calorie bruciamo andando in bicicletta?

Tenere conto del numero di calorie bruciate andando in bicicletta può darci un'idea del tipo di sforzo fisico che facciamo. Scoprite di più in questo articolo.
Quante calorie bruciamo andando in bicicletta?

Ultimo aggiornamento: 28 dicembre, 2020

Probabilmente, durante uno dei vostri consueti allenamenti su due ruote, vi sarete chiesti quante calorie bruciamo andando in bicicletta. Questo è un quesito che può sorgere per vari motivi o interessi, come perdere peso o per capire quali sono i benefici del ciclismo per il corpo.

Indipendentemente dall’origine di questa domanda, è importante rispondere ed essere consapevoli degli effetti di ogni sessione di allenamento. Gran parte delle persone che iniziano a fare ciclismo a livello amatoriale lo fanno per bruciare calorie e mantenersi in forma. Che ne dite di scoprire quante calorie bruciamo andando in bicicletta?

Cosa sono le calorie?

Come già sapete, il cibo è un carburante per il corpo: attraverso i pasti che consumiamo si ottengono calorie. Ma cosa sono e a cosa servono?

In generale, la caloria è un’unità di misura relativa all’energia. Quando gli alimenti menzionano il numero di calorie, questo si riferisce alla quantità di energia che il corpo può ricevere dal loro consumo.

È importante tenere conto dell’apporto calorico perché, se superiore o inferiore al necessario, può causare rispettivamente sovrappeso o malnutrizione. Le calorie partecipano ai vari processi del corpo, forniscono energia a tutti gli organi importanti e aiutano il corpo nelle funzioni primarie e secondarie.

Quante calorie bruciamo andando in bicicletta?

Sulla base di quanto detto finora, adesso parleremo delle calorie in relazione all’attività fisica, in questo caso, al ciclismo. Attraverso questa pratica sportiva, le persone possono bruciare calorie, il che influenza il dispendio energetico di ogni individuo.

Due uomini in mountain bike.

Il ciclismo è una disciplina che richiede un grande sforzo aerobico, per cui si bruciano calorie. Tuttavia, ciò non significa che il solo fatto di andare in bicicletta comporta la perdita di calorie, ma ci sono altre variabili da considerare. Vediamole insieme.

Calorie e bicicletta: l’importanza dell’intensità

La quantità di energia richiesta dal corpo per esercitare il movimento di pedalata varia a seconda dell’intensità. Non è la stessa cosa pedalare velocemente piuttosto che farlo lentamente durante lo stesso tempo e percorso.

Considerando questa variabile, la quantità di calorie che bruciamo in sella ad una bicicletta cambia drasticamente. Ecco perché le palestre dispongono di macchine la cui intensità può essere modificata, scegliendo tra la più semplice o la più complessa.

Inoltre, per eseguire il gesto della pedalata, devono essere attivati ​​i più grandi gruppi muscolari degli arti inferiori: quadricipiti, glutei e muscoli posteriori della coscia. Essendo più grandi, questi muscoli richiedono un dispendio calorico maggiore perché è richiesto uno sforzo maggiore.

Il tempo

Questo è forse uno dei fattori più rilevanti per sapere quante calorie vengono bruciate pedalando. Se l’obiettivo è quello di dimagrire, un breve periodo di tempo, stimato in 15 o 20 minuti, non è sufficiente, ma è preferibile fare sessioni più lunghe, di almeno 30 minuti.

A partire da questo periodo di tempo, il corpo inizia a perdere calorie. Questo è proprio uno dei motivi per cui solitamente si consiglia mezz’ora di attività fisica al giorno. E poi, non c’è niente di meglio che bruciare le calorie necessarie in sella a una bicicletta!

Calorie o chilocalorie?

Per capire quante calorie bruciamo pedalando è necessario comprendere la differenza tra calorie e chilocalorie. Normalmente, i nutrizionisti parlano di chilocalorie (Kcal) quando si riferiscono al dispendio energetico o all’apporto calorico.

Tuttavia, gli alimenti vengono indicati in calorie. La differenza è molto semplice: 1000 calorie equivalgono a una singola kilocaloria, ma entrambe sono unità di energia che si trovano su scale diverse.

Ad ogni modo, tali dati sono importanti per calcolare l’assunzione e collegarla alle calorie bruciate durante l’attività fisica, come il ciclismo.

Piedi su una bilancia.

Una ricerca pubblicata nel 2012, ha messo in evidenza un dispendio calorico medio di 558,2 Kcal. Questo serve come base per il calcolo delle calorie che ogni persona può bruciare sulla bici.

Non è possibile ottenere dei dati esatti

Ogni persona ha – o almeno dovrebbe avere – un piano di allenamento diverso. Questo perché deve essere formulato tenendo conto delle capacità fisiche individuali. In questo senso, per sapere più esattamente quante calorie si bruciano andando in bicicletta, si consiglia di rivolgersi ad un professionista per avere una diagnosi personalizzata.

Prima di tutto, è necessario andare dal nutrizionista per conoscere l’apporto calorico della dieta. In secondo luogo, vale la pena consultare un allenatore per progettare un piano di allenamento orientato agli obiettivi e basato sul ciclismo. Grazie a questa combinazione di dieta ed esercizio fisico, i risultati arriveranno molto prima e saranno più efficaci.

It might interest you...
Le basi per praticare il ciclismo
Fit PeopleLeggi in Fit People
Le basi per praticare il ciclismo

Dall'alimentazione alle abitudini notturne, vediamo quali sono le basi per praticare il ciclismo se volete davvero arrivare lontano.



  • Morales Durán, M., & Calderón Montero, F. (2000). Fisiología del ejercicio. Rev. Lat. Cardiol. (Ed. Impr.).
  • Rosa Guillamón, A. (2015). Metabolismo energético y actividad física. Revista Digital EFDeportes.