I cibi diuretici sono utili per dimagrire?

L'introduzione di cibi diuretici nella dieta allo scopo di dimagrire aumenta la motivazione e migliora la funzione renale, ma non basterà per perdere peso.
I cibi diuretici sono utili per dimagrire?

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio, 2021

Alcune persone pensano che si possa perdere peso con i cibi diuretici, ma non è del tutto vero. I cibi diuretici sono in grado di stimolare l’eliminazione dei liquidi, ma i loro presunti effetti possono creare confusione. In questo articolo, vi diremo se è possibile dimagrire con i cibi diuretici.

Innanzitutto bisogna tenere presente che, per dimagrire, è necessario assumere delle sane abitudini in cui l’alimentazione e l’esercizio fisico siano al centro dell’attenzione. Non ci sono cibi o prodotti miracolosi per raggiungere questo scopo: la chiave sta nell’approccio corretto, nella disciplina e nella perseveranza.

Cosa sono i cibi diuretici?

Gli alimenti diuretici sono quelli che stimolano l’eliminazione dei liquidi attraverso l’urina. Normalmente si tratta di prodotti che contengono una grande quantità di acqua, che stimola la necessità di urinare e diluisce la concentrazione del prodotto, in modo da migliorare l’espulsione delle scorie dal corpo.

Inoltre, spesso contengono degli enzimi che facilitano la funzione renale e che quindi hanno un impatto positivo sulla salute dei reni. I più comuni sono l’ananas, il melone e alcune infusioni, come il tè. Anche il caffè e persino l’alcol hanno la capacità di aumentare la diuresi.

Si può dimagrire con i cibi diuretici?

Tazza di tè alla menta.

Nonostante molta gente pensi che sia così, i cibi diuretici non aiutano a perdere peso. Forse fanno perdere peso sulla bilancia, ma temporaneamente, poiché quando recuperiamo i liquidi persi, quei chili sono di nuovo lì. Tuttavia, i cibi diuretici possono essere utili per trattare i problemi di ritenzione idrica, anche se è meno comune di quanto si pensi.

Includere i cibi diuretici nella dieta può avere un impatto positivo sul sistema cognitivo e sulla motivazione. Quando vediamo che il peso sulla bilancia si riduce, saremo più motivati ad andare avanti e raggiungere gli obiettivi che ci siamo preposti. Infatti, l’atteggiamento è una parte fondamentale per il successo.

Per perdere peso, bisogna cambiare le abitudini

Se il vostro obiettivo è perdere peso, oltre a includere cibi diuretici, bisogna cambiare le proprie abitudini. Ci sono numerose strategie efficaci per ridurre le calorie ingerite e per migliorare il funzionamento del metabolismo. Una di queste è il digiuno intermittente, i cui effetti sono stati evidenziati in uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition ESPEN.

D’altra parte, è fondamentale svolgere l’attività fisica su base giornaliera. È stato dimostrato che l’esercizio fisico è in grado di stimolare il guadagno muscolare e, con esso, il metabolismo basale, che è costituito dall’energia di cui il corpo ha bisogno per funzionare. Tutto questo senza contare le calorie che si bruciano durante la pratica sportiva, che non sono poche.

Una buona alternativa per fare esercizio fisico è alternare l’allenamento di forza con quello di resistenza per avere un maggiore impatto sulla composizione corporea e sulla salute. Non dimenticate di adattare la vostra dieta al vostro stile di vita, aumentando il consumo di proteine ​​e regolando le calorie.

Dovrete anche mangiare più verdure e ridurre l’assunzione di prodotti industriali ultra-trasformati. Ricordate che questi alimenti hanno un impatto negativo e stimolano l’infiammazione sistemica.

I cibi diuretici fanno bene, ma non per perdere peso

Ananas e succo giallo su una spiaggia.

I cibi diuretici magari non vi aiuteranno a perdere peso, ma vi aiuteranno a mantenere alta la motivazione per migliorare la composizione corporea. Inoltre, offrono anche un vantaggio per la salute.

L’aumento della pressione sanguigna può ostacolare la funzione renale. Mangiare i cibi diuretici evita di sovraccaricare i reni e quindi riduce il rischio di sviluppare delle patologie associate al malfunzionamento di questi organi.

D’altra parte, i cibi diuretici, ad eccezione dell’alcol, sono caratterizzati dal loro contenuto di fitonutrienti con carattere antiossidante. Queste sostanze sono in grado di prevenire l’invecchiamento precoce e riducono il rischio di ammalarsi.

Gli antiossidanti riducono la formazione di radicali liberi e specie reattive dell’ossigeno, con un impatto positivo sulla salute.

Infine, ricordate che quando si tratta di perdere peso, è meglio non pesarsi troppo spesso, poiché questo può influenzare la motivazione e aumentare il rischio di abbandono.

La cosa essenziale da fare è cambiare le proprie abitudini, acquisendo uno stile di vita sano che si basa su una corretta alimentazione e sull’esercizio fisico frequente. Dopodiché, bisogna solo essere pazienti e non avere fretta di ottenere i risultati sperati.

Potrebbe interessarti ...
È possibile far dimagrire la pancia con la dieta?
Fit PeopleRead it in Fit People
È possibile far dimagrire la pancia con la dieta?

Per far dimagrire la pancia, i metodi più consigliati sono il digiuno intermittente, mangiare piccante ma soprattutto fare esercizio fisico.



  • Santos HO., Macedo RCO., Impact of intermittent fasting on the lipid profile: assessment associated with diet and weight loss. Clin Nutr ESPEN, 2018. 24: 14-21.
  • Swift DL., McGee JE., Earnest CP., Carlisle E., et al., The effects of exercise and physical activity on weight loss and maintenance. Prog Cardiovasc Dis, 2018. 61 (2) 206-213.